Shevchenko scalda il derby: "Il Milan di Gattuso mi esalta, ma l'Inter è solida"

Il ct dell'Ucraina ed ex attaccante del Milan Andrij Shevchenko ha parlato del derby di Milano che si giocherà il 21 ottobre: "Io sono entusiasta del Milan che finalmente ha trovato la direzione. L'Inter è solida ed ha qualità"

Andrij Shevchenko è sempre stato il grande incubo dei tifosi dell'Inter visto che il centravanti ucraino ha segnato la bellezza di quattordici reti ai nerazzurri con la maglia del Milan. L'ex Chelsea e Dinamo Kiev è il giocatore ad aver segnato il maggior numero di reti nelle Stracittadine, mettendosi dietro anche Giuseppe Meazza, fermo a quota tredici. Sheva, ora ct dell'Ucraina, giocherà domani in amichevole a Bologna contro l'Italia di Mancini e ai microfoni della Gazzetta dello Sport ha presentato la sfida con gli azzurri: "L'Italia è una squadra in progresso. Mancini è un allenatore esperto, ha vinto tanto, sa che cosa serve. Ho visto le ultime quattro gare dell’Italia: il c.t. sta cercando la formula giusta e in queste amichevoli può provare giocatori diversi. Il calcio italiano è in ripresa, c’è un passaggio, un cambio generazionale ma il talento non manca".

Shevchenko è stato poi incalzato sul tema derby, dato che alla ripresa del campionato ci sarà la Stracittadina tra l'Inter di Spalletti e il Milan di Gattuso:"Rino non è solo carattere. Ha dimostrato di essere un allenatore che sa aggiungere qualcosa alla squadra. Io sono entusiasta del Milan che finalmente ha trovato la direzione. Tutto questo mi dà soddisfazione, la serietà e la professionalità di questo Milan mi rendono orgoglioso. Devono lavorare, ma torneranno in alto". Sheva ha dato poi la sua opinione anche sull'Inter: "Ha cominciato male, ma piano piano i risultati stanno arrivando. Spalletti è un allenatore solido e l’Inter ha dei giocatori di qualità, non soltanto Icardi, un grandissimo centravanti che è capitano, leader, uomo-chiave per come sa caricare i compagni”.