Simone Inzaghi non ci sta: "Eliminazione che brucia, meritavamo la finale"

Simone Inzaghi ha fatto i complimenti ai suoi ragazzi nonostante l'eliminazione in Coppa Italia: "Ai ragazzi non posso rimproverare nulla. Tra andata e ritorno meritavamo di passare noi"

La Lazio di Simone Inzaghi sta disputando una stagione di altissimo livello. I biancocelesti, infatti, dopo aver conquistato la Supercoppa Italiana battendo in finale la Juventus, stanno andando a gonfie vele in campionato, dove occupano il terzo posto in classifica, hanno raggiunto gli ottavi di finale di Europa League, dove affronteranno gli ucraini della Dinamo Kiev ma sono stati amaramente eliminati dal Milan nella semifinale di Coppa Italia. Simone Inzaghi, al termine del match, si è detto soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi che però nei 210 minuti disputati, tra andata e ritorno, non sono riusciti a segnare nemmen un gol.

Il tecnico della Lazio mastica amaro per l'eliminazione subita e ha dato il suo giudizio: "Nell'arco delle due gare avremmo meritato di giocare la finale. I ragazzi ce l'hanno messa tutta, spiace non essere riusciti a fare quel gol che avremmo meritato. C'è delusione, ma usciamo a testa alta. Ripeto, complimenti ai miei ragazzi che hanno dato tutto, abbiamo fatto la partita per 120 minuti e l'unico neo è non aver fatto gol. Usciamo a testa alta da questa semifinale, dobbiamo continuare così perchè manca ancora la fine. Ora dobbiamo essere bravi a lasciarci alle spalle questa delusione e pensare al campionato. Non sarà facile preparare in un giorno e mezzo la Juve, avremmo voluto un giorno in più ma dobbiamo rispettare loro che ha una partita importantissima in Champions".

Commenti
Ritratto di freedomif

freedomif

Gio, 01/03/2018 - 15:44

Ma le tre limpide azioni da gol avute dal milan nel secondo tempo le ha viste?

pisopepe

Ven, 02/03/2018 - 08:19

NON LE HA VISTE E' GONFLE COME DICONO QUI IN FRANCIA