Spalletti: "Inter con poca qualità. Candreva dice il contrario? Pensi quello che vuole"

Botta e risposta tra Luciano Spalletti e Candreva: "Antonio ha detto che dico certe cose per spronarli? Questo è il suo pensiero, io ho il mio"

L'Inter di Luciano Spalletti è riuscita a contenere bene il Napoli di Maurizio Sarri ed ha portato a casa un punto prezioso nella corsa ad un posto alla prossima edizione della Champions League. I nerazzurri hanno anche colpito un palo clamoroso con Milan Skriniar all'inizio del secondo tempo, anche se gli azzurri hanno avuto il predominio territoriale pur senza mai arrivare al tiro: entrambi i portieri infatti non hanno dovuto effettuare alcuna parata di rilievo. Spalletti, al termine del match, è parso parzialmente soddisfatto del pareggio e ai microfoni di Premium Sport ha commentato: "È stata una buona partita sotto l’aspetto tattico e delle intenzioni, anche se loro hanno fatto meglio di noi dal punto di vista del palleggio. Noi siamo stati bravi ad andare a mordere in alcuni momenti e ad aspettare in altri: quando abbiamo riconquistato palla c’era la possibilità di andare a ripartire e fare male, in alcuni casi siamo stati bravi e in altri potevamo fare meglio".

Il tecnico dell'Inter è poi entrato nello specifico pungendo un po' la società e anche qualche suo giocatore: "A volte usciamo bene da situazioni difficili, altre volte sbagliamo le palle facili, non riusciamo ad avere continuitàda questo punto di vista ed è un difetto che ci contraddistingue un pochino. Perché non riesco a dare la mia impronta? Dipende da dove si vuole collocare l’Inter: abbiamo fatto un pessimo periodo, ma in generale non abbiamo mai giocato un grandissimo calcio, perché secondo me non abbiamo tutta quella qualità che si dice. Il Napoli ha qualità". Candreva ha cercato di smorzare le parole di Spalletti:"Il mister dice queste cose per spronarci: noi sappiamo di avere qualità, fino a pochi mesi fa eravamo lì in alto". L'ex allenatore della Roma, però, in conferenza stampa ha risposto per le rime al suo giocatore: "Candreva ha detto che dico certe cose per spronarli? Questo è il suo pensiero, io ho il mio. Siamo stati primi ma... questa sera potevamo vincere se il colpo di testa di Skriniar fosse entrato in porta: avremmo mostrato qualità? Mah, non so...Il Napoli ha esibito qualità, palleggiato in velocità con tecnica funambolica dando sempre seguito alla manovra".

Commenti

COSIMODEBARI

Lun, 12/03/2018 - 13:59

Spalletti è da sempre il Nulla con la N maiuscola. Ha perso Totti con cui prendersela per le sue deficienze tecniche e tattiche e così all'Inter se l'è cominciata a prendere con l'intero spogliatoio, forse pure i magazzinieri. La sua uscita serviva a trovare uno con cui prendersela, uno che si sarebbe sentito offeso sulla non qualità del gruppo. Ed è uscito Candreva, che ha fatto bene a difendere tutti. Altro che Icardi! E così sappiamo già che il tormentone sarà Spalletti/Candreva. In una società serie, quale è la Juve, Dalla mezzanotte di ieri Spalletta era già stato defenestrato, e pure con eleganza. Ricordiamoci che in Russia per difendersi dal suo nulla, prese di mira Hulk, che non era certo uno qualunque nello spogliatoio. Da cacciare subitissimo se vogliono andare in Champions.