Spalletti: ''Inter da scudetto? Lo vincerà ancora la Juve''

Arriva puntuale la risposta di Luciano Spalletti a Massimiliano Allegri che aveva parlato di Inter costruita per vincere il titolo, l'allenatore toscano ribatte: ''Inter da scudetto? No, lo vince la Juve''

E' un Luciano Spalletti, carico e consapevole della forza della sua Inter nella conferenza stampa prima della sfida di stasera contro il Barcellona, snodo fondamentale per la qualificazione Champions dei nerazzurri.

Il tecnico di Certaldo non vede l'ora di affrontare i catalani per misurare il valore della sua squadra: ''Abbiamo sempre detto che possiamo giocare contro tutti e siamo sempre quelli lì. La squadra sta giocando bene e questa è l’occasione per vedere se possiamo giocare alla pari contro chiunque. Quando si parla di Barcellona si parla del livello più alto di difficoltà che si può avere facendo questo gioco''.

Avversari che secondo Spalletti non sarebbero indeboliti dall'assenza di Messi: ''Il Barcellona quando lui non ha giocato si è espresso sempre con la stessa mentalità, con lo stesso modo di giocare. Sviluppa sempre il gioco alla massima potenzialità, ma è chiaro che Messi mette sempre la ciligiena sulla torta. Messi è la maglietta che tutti i bambini chiedono quando vogliono diventare calciatori. Vuol dire che è il migliore. Lui tocca la palla quattro volte per aspettare gli altri perché va il doppio come rapidità d’esecuzione e di pensiero''.

Indicazioni importanti sulla conferma del modulo, quel 4-3-3 che ha fatto volare l'Inter nelle ultime due partite e il rientro di Radja Nainggolan: ''Lui può adattarsi, sa fare anche il mediano,fa male con le sue vampate, ti monta addosso con il suo impeto e il suo entusiasmo. Ti crea la difficoltà e non ti va costruire comodo, ma prima che lo avanzassimo arretrando Pjanic era un mediano. Per questo può giocare anche lì''.

Arriva puntuale una frecciatina alla Juventus, in risposta a Massimiliano Allegri, che aveva parlato di Barcellona favorito per la Champions e Inter costruita per lo scudetto: ''Si cerca di girare più attenzione possibile verso gli altri, ma è un giochino che si fa per stare dentro il modo che si ha di fare questo lavoro. I bianconeri sono i più forti di tutti e il campionato lo rivinceranno loro se non c’è una squadra che farà cose incredibili. Il Barça è la squadra attrezzata per arrivare prima in Champions: la Juve ha grandi potenzialità, ma il Barcellona è fortissimo''.