Special Olympics-Inter, gol all'integrazione

L'European Football week 2014 è una settimana interamente dedicata al calcio che dal 17 al 25 maggio si terrà in 50 paesi europei coinvolgendo 55mila ragazzi con e senza disabilità intellettiva. Questa mattina ad Appiano Gentile c'è stata anche la partita

Michele vive e lavora a Carrara ed è stato convocato ai Giochi Europei Special Olympics di Anversa: «Le mie specialità sono i 50 stile e i 25 delfino ma faccio anche calcetto, bowling, vela e canoa. Amo tanto lo sport ma il mio desiderio più grande è sposarmi e vivere con la mia ragazza che per ora è solo la mia fidanzata ed è tanto orgogliosa di me». È uno dei nostri atleti, il 23 aprile scorso, Special Olympics Italia era in Figc con il presidente Abete per presentare la European Football week 2014, la settimana interamente dedicata al calcio che dal 17 al 25 maggio si terrà in contemporanea in 50 paesi europei coinvolgendo 55mila ragazzi con e senza disabilità intellettiva. Questa mattina sul campo di allenamento di Appiano Gentile c'è stata anche la partita.

In campo diversi calciatori nerazzurri in due squadre miste, composte da Zanetti, Ranocchia, Guarin, Jonathan, Beppe Baresi e alcuni atleti disabili scrupolosissimi nel riscaldamento e concentratissimi sul prato. Il loro entusiasmo contagioso ha coinvolto tutti, Guarin ha peccato di individualismo ma è stato molto divertente quando, palla sotto la suola, si faceva correre dietro dai ragazzi della Special Olympics. Partita in parità, vittoria ai rigori, c'è chi ha segnato una tripletta, tutti hanno vinto.

L'iniziativa continuerà sabato prossimo con l'ingresso dello striscione Special Olympics nel pre-partita delle gare di campionato di Serie B, mentre su e-bay è possibile partecipare a diverse aste di beneficenza con cimeli e autografi messi a disposizione dalle squadre di A e B.