lo spilloFerrario e la Signora smemorata

Rino Ferrario è morto il 19 settembre scorso. Rino Ferrario, detto "Mobilia" per il suo fisico massiccio, vinse due scudetti e una coppa Italia con la Juve, con la quale giocò centoquarantaquattro partite e per dieci volte indossò la maglia azzurra della nazionale. Non era un top player, forse per questo ieri sera, come a Londra, la Juventus non lo ha ricordato né con il lutto al braccio né con il minuto di silenzio, riservato giustamente anche ad Arrigo Gattai. È la nuova Juventus, è il calcio dei senza memoria.