La spinta di capitan Lahm, Hummels "balla" troppo

Le pagella della Germania

6 NEUER Tocca pochissimo il pallone, anche se dalle sue parti gli avversari arrivano con frequenza e falliscono la mira. Rischia in un'uscita comunque risolutiva su Higuain.
6,5 LAHM Cerca spesso di proporsi perché a sinistra l'Argentina affonda raramente e le sue iniziative sono insidiose.
6 BOATENG Un salvataggio che risolve una situazione pericolosa in area, ma in generale chiude bene tranne quando lascia un metro di troppo a Messi che fallisce l'occasione.
5,5 HUMMELS Inizio difficile con Messi e Higuain che trovano molti spazi, a fatica prende le misure, nell'overtime gli sfugge Palacio che rischia di far gol. Dimostra meno sicurezza delle partite precedenti.
6,5 HÖWEDES Un paio di chiusure preziose, ma anche un'ammonizione pesante e un palo clamoroso colpito di testa nel recupero del primo tempo.
5,5 KRAMER Titolare a sorpresa per il problema al polpaccio capitato a Khedira, la sua partita dura poco per un colpo alla testa subito da Garay. (Dal 31' pt SCHÜRRLE 6 Si mette in mostra subito con un tiro che impegna Romero, ma con il passare dei minuti perde lucidità. Buona occasione fallita all'alba dei supplementari, poi il passaggio a Gotze per il gol decisivo).
7 SCHWEINSTEIGER Due chiusure provvidenziali su Messi, lavoro prezioso nella fase di impostazione e talvolta anche in aiuto dei difensori.
6,5 MÜLLER Tanti i palloni serviti in area, è sempre al centro delle iniziative tedesche grazie al continuo movimento che cerca di disorientare gli avversari. Cala nei minuti finali.
5 ÖZIL Resta intrappolato tra le maglie strette dei difensori sudamericani, difficile per lui trovare varchi per rendersi pericoloso. (Dal 14' sts MERTESACKER sv).
5,5 KROOS Rischia la frittata con un passaggio d'indietro che fa partire Higuain, va a sprazzi. Sbaglia in maniera incredibile un tiro dal limite.
6 KLOSE L'unico reduce dell'ultima finale dei tedeschi nel 2002. Fa a sportellate con i rocciosi difensori argentini, sotto porta solo un tiro schiacciato di testa. Si sacrifica nei recuperi e non si arrende mai. (Dal 43' st GÖTZE 7 Un tiro debole e centrale sui titoli di coda dei 90' regolamentari, poi il guizzo in area con stop e tiro che valgono la Coppa).
6,5 Ct LÖW Perde Khedira nel riscaldamento e il suo sostituto durante il primo tempo, deve rivedere la squadra e la tattica studiata. La Germania fa a lungo la partita, poi trova il quinto gol dalla panchina.