Sport CHAMPIONS, PASTICCIO MILAN PER NIANG NIENTE FASE A GIRONI


Niang guarderà da spettatore la fase a gironi della Champions. Colpa di un errore del direttore organizzativo del Milan, Umberto Gandini, nella compilazione della lista Champions. La normativa permette l'iscrizione in lista B dei giocatori nati dopo il 1 gennaio '92 con almeno 2 stagioni di militanza nel Club tra i 15 e i 21 anni. Come El Shaarawy, che però è stato inserito nella lista A, «togliendo» di fatto il posto a Niang. Gandini, si legge sul sito Milan, «si assume la responsabilità dell'errore... e chiede scusa a tutte le parti professionalmente interessate e ai tifosi».

Commenti

G_Gavelli

Mer, 04/09/2013 - 10:48

Gandini è incommentabile. Berlusconi, please, ceda le redini del Milan per 5 minuti (solo 5) a Zamparini! La prego, Presidente! Prego anche Lei, Dr. galliani!