Sport «DEBELLARE IL CANCRO DI RAZZISMO E XENOFOBIA»


Inizia il campionato di calcio e il ministro per l'Integrazione Cècile Kyenge auspica che «siano banditi gli atteggiamenti razzisti e xenofobi, e che tutti gli attori coinvolti, in campo e fuori facciano squadra per debellare questo cancro. Purtroppo i nostri stadi - si rammarica Kyenge - sono stati spesso protagonisti di episodi incresciosi di razzismo, intolleranza, e gesti che poco hanno a che vedere con lo spirito che accompagna la grande maggioranza dei tifosi. Mi auguro si possa vedere sui campi solo il bel gioco»