Sport INTER, GIUDIZIO SOSPESO SUI CORI RAZZISTI


Il giudice sportivo ha preso tempo sui cori razzisti dei tifosi dell'Inter nel derby: si è rivolto al procuratore federale perchè riferisca «ogni ulteriore circostanza utile per valutare l'effettiva dimensione e percettibilità reale di tali condotte». La curva nerazzurra era già stata squalificata per due giornate: pena poi sospesa.

Commenti

COSIMODEBARI

Mer, 25/12/2013 - 13:24

Ormai non c'è più limite alla decenza...quella dei giudicanti e sanzionanti su quanto succede in una partita di calcio in Italia. Tra un po' si affermerà che l'arbitro addizionale (di nullità) è distolto dall'esaminare parola per parola un coro, fino a non vedere, quindi non segnalare un rigore (come quello su Palacio). Ma quanto costa questa fetta di nuovi ultras, perchè oramai tali sono, che sta dietro una scrivania di legge o scende in campo indossando spezzati colorati e firmati?