Sport «NO ALLE PARTITE LA SERA SE DIVENTANO GUERRIGLIA»


«Non possiamo assistere a guerriglia urbana». Così il ministro dell'Interno, Anna Maria Cancellieri, ha risposto ai cronisti che le hanno chiesto, a margine della seduta straordinaria della Corte costituzionale un commento sugli incidenti di lunedì scorso in occasione del derby Roma-Lazio. «La sera - ha osservato la titolare del Viminale - è più difficile e pericoloso da gestire per le forze dell'ordine occorre un ripensamento. Ha ragione il prefetto Pecoraro e serve una presa di coscienza da parte delle tifoserie: non è possibile che una partita diventi una guerra civile».