Stangata su Balotelli: tre giornate di stop

Balotelli, squalificato tre turni, salterà la Juve. La società furibonda: pronta la multa. Il rientro di Milito è un problema per gli altri

Più di una sconfitta, molto peggio di un rigore sbagliato. Alcune ore dopo la sfida col Napoli, il Milan si risveglia a meno 8 dalla testa della classifica, persa subito l'imbattibilità di San Siro al primo scontro con un concorrente diretto, e Balotelli stangato (tre turni, deve saltare in sequenza Bologna, Samp e Juventus) con l'aggiunta della squalifica, per un turno (contro la Samp), della sua curva per cori "anti-napoletani" equiparati ai buuh razzisti. È una batosta dagli esiti deprimenti e che lascia sotto choc il club per qualche ora. Solo nel tardo pomeriggio il sito ufficiale è in grado di annunciare la decisione di opporre ricorso ai due provvedimenti. Il primo, più importante, e più atteso è quello riferito a Balotelli, già intuito domenica notte dopo aver preso visione delle riprese televisive. Il referto dell'avvocato Tosel è puntuale: una giornata di squalifica per la doppia ammonizione (gioco scorretto e proteste), due giornate per "espressioni ingiuriose e intimidatorie" rivolte all'arbitro, comportamento annotato dal quarto uomo, l'assistente Andrea Marzaloni, protagonista di un giallo collegato a un twitter "sospetto" datato febbraio scorso (giudizi sul conto di Balotelli). Tutto il Milan è inviperito con Balotelli.

Da Allegri che ieri mattina ha avuto un colloquio chiarificatore con l'interessato, a Galliani che ha voluto sul suo tavolo il fascicolo disciplinare dell'attaccante (10 ammonizioni, 1 espulsione, 1 squalifica per 3 turni ridotta a 2, più due gialli rimediati nei preliminari di Champions da gennaio 2013 a domenica). Il primo, pubblico, è il ricorso affidato all'avvocato Cantamessa che questa mattina riceverà il rapporto del quarto uomo Marzaloni e ne studierà i punti deboli, il secondo, destinato a rimanere privato, è la multa da infliggere e la convocazione di Balotelli per segnalare la gravità del suo comportamento. Che tutti hanno sottolineato senza farsi condizionare dall'amor di patria. Ha cominciato Allegri: «Quando la partita è finita, bisogna evitare di far confusione, non voglio più vedere crisi isteriche». Ha proseguito Abate: «Mario deve imparare a controllarsi». Ha chiuso il cerchio Gianni Rivera: «Balotelli deve mordersi la lingua e frenare certi atteggiamenti», che detto da uno che dichiarò guerra a Michelotti e alla classe arbitrale italiana dell'epoca, fa davvero notizia.

Balotelli ha qualche motivo per lamentarsi con gli arbitri: in ogni partita c'è almeno un fallo da rigore nei suoi confronti, non si contano i falli, le trattenute e gli interventi carogne, col Napoli è passato sotto silenzio il fallo tattico di Behrami che ha scatenato l'ira finale del giovanotto bresciano, tenuto a stento a freno da Amelia, De Jong e Nocerino. La rabbia che ha dentro, come sostiene qualcuno, viene da lontano ma non è più in un cortile dove è possibile il regolamento di conti contro gli insulti o i falli gratuiti. Per la prima volta, la curva milanista è stata squalificata per un coro definito "discriminazione territoriale", la canzonetta oscena cantata in tutti gli stadi per offendere i napoletani. Per la prima volta, la società si è schierata al suo fianco, patrocinando il reclamo per evitare la chiusura del secondo anello blu.

Commenti

giovauriem

Mar, 24/09/2013 - 08:35

caro franco ordine,la sua levata di scudi a favore di balotelli e del milan è patetica oltre che di sudditanza verso il suo padrone(che io voto)lei difende l'indifendibile,balotelli è sempre è solo da condannare,poi scrive che la canzoncina antinapoletani è cantata su tutti gli stadi,e dunque la cantano anche a sansiro,lei approva il metodo;così fan tutti(quello di tangentopoli)io credo che anche lei avrebbe bisogno di almeno 4 giorni di squalifica da il giornale,forse imparerebbe qualcosa

Ritratto di echowindy

echowindy

Mar, 24/09/2013 - 09:41

IL RAGAZZINO DAI NEFASTI RIPETUTI COMPORTAMENTI TRIBALI ANTISPORTIVI MA DALLO STIPENDIO D'ORO (4MILIONI&500000€ A STAGIONE) DEVE ESSERE PUNITO COME MERITA: "FUORI DAI COGLIONI" - CHE VADA A GIOCARE AL PALLONE IN AFRICA!!! - NON NE POSSIAMO PIU'!!!

viento2

Mar, 24/09/2013 - 09:49

giovauriem lei è intetristo e di sx stà iguaiato,lo si deduce che non riesce a non parlare di Berlusconi anche sè non lo nomina avete un ossesione vi fà perdere il sonno e poi tangentopoli dove i più ladri furono salvati da un ASINO diventato poi Senatore

G_Gavelli

Mar, 24/09/2013 - 10:05

Mario, da "amico" che parla all'uomo e non al campione: ti suggerisco di lasciar perdere proteste e risse di fine gara. Vado allo stadio per vederti giocare (ed è un piacere, anche quando perdi) e possibilmente segnare, non fare a cazzotti o quasi. Vero: Banti avrebbe dovuto espellere Behrami a 20" dalla fine e per questo dovrebbe essere sospeso, ma non devi farti giustizia da solo. Purtroppo la classe arbitrale è quella che è: Tagliavento & Co. assegnano alla Juve lo scudetto annullando il famoso goal di Muntari, poi tranquillamente viene inviato a Firenze, nella partita decisiva per il 3° posto Champions e fa ancora casino contro il Milan. Ti devi rassegnare,..almeno fino a che non saltasse fuori una nuova federazione mondiale, in antitesi alla FIFA ed alla banda Platini, che si avvalesse di arbitri professionisti. Allora, forse....

G_Gavelli

Mar, 24/09/2013 - 10:06

Mi fermo sulla curva: certo è che Napoli attira simpatie...fuori da Napoli. Colpa dei milanisti della curva o di Napoli?

Ritratto di echowindy

echowindy

Mar, 24/09/2013 - 10:06

...LA SOCIETA' DOVREBBE ESSERE PRONTA A "CEDERLO" SE TROVASSE ACQUIRENTI E NON A RINCORRERE A MULTE CHE SONO NOCCIOLINE PER CHI GUADAGNA PIU'DI 4MILIONI DI EURO A STAGIONE.

Hannes

Mar, 24/09/2013 - 10:11

Ma quale ricorso! Fossi io la società darei a Balotelli altre 2 giornate supplementari senza giocare, e una multa di qualche centinaia di migliaia di euro. Per quanto riguarda i cori: una volta allo stadio si poteva dire quello che si voleva, e nessuno si metteva a frignare, che schifo questo buonismo ad oltranza. E poi cosa hanno da cantare i milanisti contro i napoletani, loro che hanno la squadra piena di extracomunitari di colore... Puah...

Ritratto di echowindy

echowindy

Mar, 24/09/2013 - 10:20

...ben detto @viento2! Lei mi ha tolto le stesse parole dalla bocca.

giovauriem

Mar, 24/09/2013 - 10:26

viento2 lei,come al solito non sa ne leggere e neanche scrivere,e non ne indovina una,punto 1°non sono di sx e nel post l'ho pure dichiarato,e voto per berlusconi,2°non sono interista ma del napoli(che è la mia citta mentre voi altri ,quasi mai siete milanesi)per ciò che riguarda l'asino senatore,mi sembra molto simile a lei

viento2

Mar, 24/09/2013 - 11:10

giovauriem-vota Berlusconi lei è un ciuccio napoletano che vota giggino o flop e si farebb amputare la mano x non votare cdx poi lei sà far tutto capisce di calcio adesso la chiameranno al posto di Prandelli ,capisce di giornalismo sportivo trà poco la metteranno al posto del suo simpatico concittadino Varriale lei come dicono a NAPOLI pesa 900g ps.ciuccio i cognomi scrivili in maiuscolo

Ritratto di Aerreb

Aerreb

Mar, 24/09/2013 - 11:47

Franco Ordine ha sempre ragione ... a prescindere ! Detto questo se il Milan avesse un Team Manager all'altezza di questo nome non sarebbe così male. Ma in queste ore impera la disonestà intellettuale: quanti hanno rilevato che il fallo di Mesto su Balotelli è identico a quello di Murru su Rossi in Fiorentina Cagliari, per cui ci si è disperati una settimana di fila ???

Ritratto di wtrading

wtrading

Mar, 24/09/2013 - 12:05

Ciò che mi preme porre in evidenza è l' attuale comportamento della classe arbitrale e del giornalismo dei grossi quotidiani, guarda un pò, di sinistra. Ora io non voglio prendere in considerazione i vari Alberto Costa e compagnia cantante: sappiamo ( so ) come la pensano e cosa scrivono... Ciò che più mi dà fastidio, però, è che nemmeno uno dei "GRANDI"!! giornalisti faccia sentire la sua voce e spendere una parola, dico una, in favore di un ragazzo di venti anni, perennemente attaccato sul campo di gioco durante le partite, con una media di 10/12 falli a match ( di cui il 50% gravi e da dietro ), quasi mai sanzionati con almeno un "giallo" e molte volte non fischiati. Poi mi devo anche sorbire le prediche dei soliti tromboni che sentenziano che Balotelli deve imparare a stare zitto, deve chiedere scusa al mondo intero, deve fare finta di niente etc.etc. Ma è mai possibile che il Balotelli ogni volta che salta l'avversario debba essere buttato a terra e l'arbitro o non fischia o non prende sanzioni verso l'avversario. Avete guardato Milan-Napoli ? Avete visto il trattamento che hanno riservato a Balotelli ? Niente da dire ? Ogni partita è cosi, indipendentemente dall'arbitro. Non fa pensare tutto questo ? Io non sto difendendo il comportamento di Mario che, SI, è fuori dalle righe. Però sto accusando il comportamento di chi questo ragazzo dovrebbe educare. Di chi a questo ragazzo dovrebbe dare esempio di onestà, di sportività,di valori. E parlo anche dei giornalisti, non solo degli arbitri e della classe dirigente. Possibile che non si riesca a leggere nemmeno un piccolo "pezzo" uscito da una penna che denunci il modo sporco di trattare questo ragazzo. Se Balotelli fosse stato della Juventus e se avesse subito il trattamento fin qui subito dal giocatore, ci sarebbero state pagine e pagine su tutti i giornaloni sportivi, con titoli sguaiati etc.etc. Ma appartiene al Milan. E il Milan è di Berlusconi: quindi !!.. E' mai possibile che tutti, dico tutti, si sentano autorizzati a giudicare,impartire lezioni a questo ragazzo che dice, a modo suo e MOLTE VOLTE SBAGLIANDO, pane al pane e vino al vino ? Ve la ricordate la partita Fiorentina Milan e le tre giornate di squalifica per niente ? E adesso la stessa storia con il Banti che gli ride in faccia ! E' ammissibile tutto questo ? Cosa stanno aspettando ? Che Balotelli dia un pugno a qualche arbitro per poi squalificarlo per qualche anno ? Non è che colpendo Balotelli vogliano davvero colpire Berlusconi ? Ma che razza di Paese è questo ? Perchè nessuno scrive un pezzo sincero ? Nessuno che voglia uscire dalla massa imbrogliona di giornalisti con la penna buttata all'ammasso ? Per cortesia ! Lo faccia qualcuno: esca da questa gabbia infingarda. Io ci credo. Io credo che qualcuno lo possa fare. Io, e con me in tanti ne sono certo, lo speriamo.

BlackMen

Mar, 24/09/2013 - 12:38

wtrading: tutto bellissimo se non fosse che i problemi disciplinari di Balotelli sono cominciati ben prima di arrivare al Milan (chiedere a Mancini ed ai dirigenti del Manchester City per credere). Quindi la sua teoria è poco più che aria fritta. Inoltre, ma sono solo statistiche, il Milan è la squadra che ha ottenuto più rigori dall'inizio del campionato.

Roberto Monaco

Mar, 24/09/2013 - 12:53

Ma secondo voi, perchè una squadra come il Manchester City ha praticamente svenduto un talento puro e giovanissimo come lui? Hanno l'anello al naso, o c'è qualche altro motivo? Questo è un Cassano (quello dei tempi della Roma) al quadrato. Uno che prende le cifre che incassa lui, deve stare zitto e pensare che non è solo, ma che con il suo comportamento danneggia i compagni e la società. Solo che per pensare ci vuole qualcosa per riempire la scatola cranica, questo è il problema. E quella che vogliano colpire Berlusconi è una balla atomica, perchè quand'era in Inghilterra, i tabloids vivisezionavano ogni suo comportamento dentro e fuori dal campo, e là, di Berlusconi, non gliene può fregare di meno.

giovauriem

Mar, 24/09/2013 - 13:04

viento2,non posso rispondere,alle stro,,,te che scrivi,solo un garbuglio di vomito idiota,è chiaro che ho dall'altra parte del web un italiano ius soli,pertanto se riesci ad esprimere un concetto,ti potrò anche rispondere

Ritratto di wtrading

wtrading

Mar, 24/09/2013 - 13:12

@BLACKMEN. CIO' CHE FACEVA BALOTELLI ALLA ...VENERANDA..ETA' DI 14 ANNI, NON MI INTERESSA. aVEVA 14 ANNI O 16. QUINDI LA RISPOSTA E' INSITA. E POI, I RAGAZZI NON SONO TUTTI UGUALI E FATTI CON LO STAMPINO ! ADESSO NE HA 20 O GIU DI LI. E RIPETO CHE I SOLITI TROMBONI CHE GLI SPARANO ADDOSSO QUALCUNO DOVREBBE ANCHE SPENDERE DUE RIGHE SUL COMPORTAMENTO ARBITRALE. MA QUESTO NON SI FA. NON E' POLITICALLY CORRECT. VA CONTRO L'ESTABLISHMENT. E IL GIORNALISTA " PERDE QUOTA". NEVVERO BLACKMEN ? IL FATTO CHE POI IL MILAN ABBIA PIU RIGORI DI ALTRI, NON ME NE PUO FREGAR DI MENO. VUOLE DIRE CHE IN AREA SUCCEDE QUALCOSA CHE NON VA. ANCHE CONTRO IL NAPOLI VE NE ERANO DUE GROSSI COME CASE. MA VA LA.

BlackMen

Mar, 24/09/2013 - 14:15

wtrading: Balotelli ha 23 anni quindi quando era al manchester e ben più che maggiorenne. Quello che volevo sostenere, e che non sembra aver (o voler) capire è che non si tratta di un accanimento pseudopolitico contro il Milan ed i suoi proprietari come vorrebbe far intendere lei in quanto di beghe disciplinari il ragazzo ne ha avute già con l'inter e poi col manchester.