Striscioni contro la madre di Ciro: curva Sud resterà chiusa un turno

La sanzione sarà scontata nel prossimo turno casalingo, in programma contro l’Atalanta il 19 aprile

La Curva Sud resterà chiusa per un turno. Il giudice sportivo ha sanzionato pesantemente i tifosi della Roma per gli striscioni contro la madre di Ciro Esposito, esposti durante la partita di sabato scorso contro il Napoli. Il giudice sportivo di serie A Gianpaolo Tosel ha parlato di striscioni "dal tenore provocatoriamente insultante per la madre di un sostenitore della squadra avversaria, deceduto in drammatiche circostanze" e di cori di "discriminazione territoriale". La sanzione sarà scontata nel prossimo turno casalingo, in programma contro l’Atalanta il 19 aprile.

Roma-Napoli è passata. Le polemiche e le riflessioni sugli infamanti striscioni restano. Ieri sera, ospite del Processo del Lunedì, la signora Leardi ha ribadito di aver "provato un grande dolore nel leggere quegli striscioni ma la parola 'lucrare' io non la conosco". "Noi siamo persone semplici che con grandi sacrifici abbiamo tirato sù i nostri figli. Poi però mi sono rafforzata, ho pensato che quelle persone non vogliono che io vada avanti, ma io vado avanti lo stesso", ha aggiunto la mamma di Ciro augurandosi che già da domani sera in Coppa Italia il silenzio sia la migliore risposta a quegli striscioni. Dal presidente della Figc a quello della Roma, dal Viminale al legale della famiglia Esposito, passando per i sindaci delle due città fino alle voci della politica e del pallone, le scritte ignominiose che hanno fatto da triste cornice al derby del Sud hanno sollevato un’unanime condanna, mentre la questura di Roma sta lavorando per dare un nome ai protagonisti dell'episodio. "I tifosi romanisti che hanno esposto striscioni offensivi - è l’analisi da parte del Viminale - rappresentano quanto di più becero e negativo del tifo da curva".

"Non è giusto che tutti i nostri tifosi vengano puniti per pochi fucking idiots che frequentano la Sud - ha commentato il presidente della Roma, James Pallotta - sono sicuro che la maggior parte dei tifosi è stufa di questi idioti. Sta a noi insieme farli smettere". Le scritte di sabato, per quanto infamanti, non costituiscono un reato giuridicamente perseguibile dalla magistratura ordinaria, ma solo una violazione dei regolamenti di uso dell’impianto sportivo e quindi al momento, se non c’è una recidiva da parte di uno dei tifosi coinvolti non esiste neppure l’ipotesi del Daspo.

Commenti

eternoamore

Mar, 07/04/2015 - 17:20

AVREBBERO DOVUTO CHIUDERLA PER 1 ANNO. INVECE I RESPONSABILI SE NE FREGANO

Happy1937

Mar, 07/04/2015 - 18:08

Un comportamento cosi`scandaloso e cxxxxxo avrebbe richiesto la chiusura almeno fino alla fine del campionato ed il processo per direttissima per apologia di reato.

torquemada63

Mar, 07/04/2015 - 18:19

Mi sono un pò stufato di qs buonismo fasullo, in fondo la curva ha solo detto quello che dentro la maggior parte della gente pensa ossia che questa donna ci sta marciando alla grande sulla morte del figlio ( pace all'anima sua) , e se dal processo uscisse che non è poi tutto sto santo che raccontano, sono andato allo stadio per anni nonmi è mai successo nulla, anche se c'erano incidnti,penso che stando li non fosse estraneo ai fatti, quando parlano di questo in tv cambio subito canale, e bla bla bla, aspettiamo a vedere cone andrà il processo, ma per favore basta con sta tizia in televisione.

Anonimo (non verificato)

eternoamore

Mar, 07/04/2015 - 18:33

IL GIUDICE SPORTI AVREBBE DOVUTO CHIUDE LA CURVA PER 1 ANNO.

eternoamore

Mar, 07/04/2015 - 18:34

SIGNOR GIUDICE SPORTIVO, HA CAPITO CHE NEGLI STADI COMANDANO GLI ULTRAS?

killkoms

Mar, 07/04/2015 - 19:24

questa massa di imbecilli repressi che sono gli ultras capitolini!quelli che hanno attaccato le stazioni di poliza dopo la morte di sandri,ma che sono stati a cuccia quando i cialtroni olandesi devastavano il centro storico..!

scala A int. 7

Mar, 07/04/2015 - 19:35

Oooooohhhh!!....Ooooooohhhhhh!!!......Cattivon , Cattivon , non si fa !...Oooohhhh!!....pio' pio' pio'......la prossima volta faccio Totto' sul Culetto.....eppoi faccio venire Sarchiapone.....Ooooohhhh!!....Cattivon Cattivon E' il Senso della Punizione inflitta da tosel e la prossima volta ti faccio leggere un " commento " ( si dice cosi' ) di Torquemada 63 ( no, no ,. le scorregge non si fanno )

aitanhouse

Mar, 07/04/2015 - 19:57

lasciamo perdere la giustizia ,lo sappiamo bene che quella non funziona in alcun livello, poniamo invece l'attenzione su quei "signori" che si sono nascosti dietro uno striscione per esprimere un'opinione dimostrando una buona dose di cattivo gusto e di viltà. Fortunatamente nel nostro paese ,anche se scassato e colabrodo da ogni parte , ognuno può esprimere le sue idee e quindi quei "signori" autori e sostenitori di quanto hanno scritto tirino fuori gli attributi e si presentino in pubblico a far valere le loro idee, non è prestabilito poi che abbiano torto assoluto...

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 07/04/2015 - 20:14

Io non seguo il calcio,non ho mai visto la donna in questione, ma è vero che essa cerca visibilità o no? Qualcuno mi dia delle risposte, per favore.Comunque, pur ignorando i fatti, di coloro che si vantano di essere delle 'persone semplici'( ma cosa mai significherà?)istintivamente non mi fido.

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 07/04/2015 - 20:27

Che schifo...Roma capitale, eheheheh grandi, capitale di mafia romana, delle coop rosse, e ora del buonismo schifoso della federazione, capitale di tutte le peggiori qualità.....roba da vomito !!!

Ritratto di H2SO4

H2SO4

Mar, 07/04/2015 - 20:36

Il calcio crea problemi di inciviltà? Si chiude TUTTO il calcio per determinato periodo. Quando riapre altri problemi ? Si chiude nuovamente. in un paese contano più i soldi o la civiltà? Decidere prego.

scala A int. 7

Mar, 07/04/2015 - 21:03

#Euterpe = rispondo ben volentieri al suo interrogativo . Antonella Leardi da ottobre scorso e' impegnata in incontri con studenti delle medie inferiori e delle elementari per condannare la Violenza nello sport , prendendo spunto dalla Tragedia che ha vissuto e che vivra' da qui fino alla fine dei suoi giorni . Nel presentare l'uscita del suo libro ribadi' che eventuali proventi sarebbero andati in beneficenza all'ospedale Gemelli di roma. Le conclusioni le tragga lei !

Ritratto di H2SO4

H2SO4

Mar, 07/04/2015 - 21:51

Gentile Euterpe, non è un problema di visibilità o altro. Lo stadio di calcio di alcune città è lo spazio dove si esercita la dittatura delle tifoserie dove una persona eventualmente coi figli deve girare alla larga se vuole la certezza che non gli succeda nulla. Le sembra una cosa da paese civile? Lo stadio di calcio può essere una sorta di territorio franco dove esercitare il libero sopruso su altri spettatori paganti ? Li lasciamo fare perché tutti ciò rende molto ? Ripeto, siamo d'accordo a svendere pezzi di civiltà ? Il calcio deve essere chiuso se provoca morti o devastazioni delle città come anche recentemente è avvenuto.

lolafalana

Mar, 07/04/2015 - 22:44

Sanzionato pesantemente? Ma scherziamo? Una sanzione pesante doveva essere 2 anni di chiusura curva,i 5 punti di penalizzazione richiesti e multa milionaria alla società! Questa sarebbe stata una sanzione esemplare!

torquemada63

Mer, 08/04/2015 - 00:03

un libro su cosa???? sul nulla

LuPiFrance

Mer, 08/04/2015 - 08:03

Ieri sera a Firenze cori vergognosi ma di questo non se ne parla

zingozongo

Mer, 08/04/2015 - 08:21

ma non ci sono controlli ? possibile che negli stadi entri di tutto? bastoni, bombe carte, striscioni etc..etc..

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Mer, 08/04/2015 - 08:42

Sono daccordo con Pallotta. Se anche il cattivo gusto e' reato, dovrebbero essere punite tutte le tifoserie di tutte le squadre di calcio italiane, che in quanto a beceraggine non hanno eguali