Super Maurito doppietta e incrocio, Miranda leader

6,5 HANDANOVIC Ferma Immobile due volte sullo 0-0.

6,5 D'AMBROSIO Prima chiude su Anderson e Lulic, poi offre l'assist ad Icardi per il 2-0. Evidente fallo da rigore su Parolo, non sanzionato da Mazzoleni.

7 MIRANDA Pioli l'aveva identificato come uno dei leader della squadra. Lui ha risposto alla grande guidando bene la difesa.

6,5 MURILLO Cresciuto psicologicamente e fisicamente, peccato che la pausa natalizia arrivi proprio ora.

6 ANSALDI In chiara difficoltà nel primo tempo contro Anderson; già ammonito, viene sostituito da Pioli (18'st NAGATOMO 6 Pioli gli chiede copertura, accontentato).

6,5 BROZOVIC Il canonico movimento perpetuo del croato, tutti i raddoppi difensivi portano la sua firma.

6,5 KONDOGBIA Preciso e ordinato. Cresce con il passare dei minuti, annullando gli avversari.

6 CANDREVA Pioli gli chiede sacrificio in fase difensiva e per questo lo si vede poco in attacco. Il gol del 2-0 parte da una sua giocata (41'st GABIGOL SV).

7 BANEGA La partita delle risposte definitive. Primo tempo da dormiente, ripresa da superstar. Pochi minuti per segnare il suo secondo gol in Serie A (l'altro, guarda caso, alla Roma) e offrire l'assist per il 3-0 di Icardi (29'st PALACIO SV).

6 PERISIC Poche sortite offensive, tutte innocue. Come per Candreva, cerca di costringere sulla difensiva gli avversari e nulla più.

7,5 ICARDI Non segnava da tre gare, ha avuto due palle e ha segnato due gol, con tanto di incrocio dei pali colto nel finale. 14 gol e 12 su sei doppiette, ruolino di marcia non male.

All. PIOLI 7 La migliore Inter della stagione, risultato dei progressi mostrati nelle ultime gare. È quasi un peccato che arrivi la pausa natalizia.