Supercoppa europea, trionfo Atletico Madrid: battuto il Real 4-2

Trionfa l'Atletico Madrid in rimonta, battuto il Real 4-2 dopo i tempi supplementari. Due volte Diego Costa, Saul Niguez e Koke decidono il derby

L' Atletico Madrid conquista la Supercoppa Europea, battuto il Real Madrid 4-2 dopo i tempi supplementari.

Si assegna il primo titolo della stagione a Tallin nella finale di Supercoppa europea con il derby spagnolo tra Real Madrid e Atletico Madrid. É la prima sfida tra le due squadre in questa competizione ed è la decima volta, che si incontrano in un palcoscenico europeo, grandi motivazioni per l'Atletico, che cercherà di vendicare le due sconfitte in finale di Champions.

Prima del Real senza Cristiano Ronaldo dopo ben nove anni, Lopetegui, alla prima ufficiale, sceglie il 4-3-3, tridente offensivo con Bale e Asensio esterni e Benzema al centro, in panchina Modric, solito 4-4-2 per Simeone con il giovane Rodri al posto dell'ex capitano Gabi e Lemar a supporto della coppia Griezmann Diego Costa.

Comincia la partita e al 1' l'Atletico passa subito in vantaggio, lancio lungo di Godin e Diego Costa, dopo aver spizzato di testa, brucia in velocità Varane e Ramos e batte imparabilmente Navas. 1-0 Atletico. Reagisce il Real, al 26' Bale scappa via sulla destra e mette al centro, irrompe di testa Benzema sul secondo palo e mette in rete, 1-1. Il Real prova ad alzare i ritmi, l'Atletico si difende in maniera ordinata con linee strette e compatte. Il primo tempo termina 1-1. Inizia la ripresa, Lopetegui cambia assetto per migliorare la qualità del palleggio, fuori Asensio e dentro Modric, oggetto dei desideri dell'Inter. Al 61' ingenuo fallo di mano di Juanfran, l'arbitro non ha dubbi e assegna il calcio di rigore, Sergio Ramos trasforma, Real in vantaggio 2-1. Al 78' grande inserimento in area di Correa, serve Diego Costa che con grande opportunismo sigla il 2-2. Tempi regolamentari, che terminano in parità, si va ai supplementari. Al 98' Varane perde una palla velenosa al limite dell'area, pronto Partey ad approfittarne e a servire Saul Niguez, che realizza con un potente sinistro sotto la traversa. 3-2 Atletico. Dilagano i Colchoneros, al 103' sempre Diego Costa semina scompiglio nell'area avversaria, triangola con Vitolo che passa all'accorrente Koke, preciso diagonale ed è 4-2 Atletico. Il Real prova a spingere ma è ormai privo di idee. L' Atletico vince 4-2 e conquista la terza Supercoppa europea della sua storia.

Archiviata la Supercoppa, le due squadre potranno concentrarsi sulle ultime trattative di calcio mercato. Nel weekend il debutto in campionato, derby per il Real contro il Getafe, piccolo sobborgo alle porte di Madrid, trasferta insidiosa per l'Atletico al Mestalla contro il Valencia.

REAL MADRID (4-3-3): Navas; Carvajal, Varane, Ramos, Marcelo; Casemiro (75' Ceballos), Kroos (102' Mayoral), Isco (82' Vazquez); Bale, Benzema, Asensio (56' Modric). All. Lopetegui.

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Juanfran, Godin, Savic, Hernandez; Saul Niguez, Koke, Rodri (71' Vitolo), Lemar (90' Partey); Griezmann (56' Correa), Diego Costa. All. Simeone.

MARCATORI: 1', 78' Diego Costa (A), 26' Benzema (R), 61' Ramos (R), 98' Saul Niguez (A), 104' Koke (A)

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Gio, 16/08/2018 - 11:51

Ottima notizia. Ben gli sta a florentino.....