SUV

Massimo MambrettiFirenze Da sempre è il best-seller di casa Kia. Un primato che tutte le generazioni di Sportage, siamo arrivati alla quarta, deve non solo al fatto che si colloca nel gettonatissimo settore di Suv & crossover, ma anche all'aspetto intrigante che hanno messo in campo tutte le componenti di ogni serie. Una caratteristica che ha contribuito a diffondere la notorietà di Kia e, contestualmente, a fare diventare la nuova Sportage il brand-ambassador del marchio coreano.Anche per questo motivo il nuovo modello punta, dal punto di vista dell'estetica, a non prendere le distanze esteticamente dai precedenti, anche se le sue vesti sono frutto di un'ennesima evoluzione dell'attuale linguaggio stilistico di Kia oltre che di una crescita (leggera) delle dimensioni che ha permesso, in un solo colpo, di definire proporzioni equilibrate rispetto e una volumetria interna maggiore, tanto nella zona dell'abitacolo quanto in quella di carico. L'evoluzione della specie Sportage è completata da un denso schieramento di altre novità. Spaziano dall'innalzamento della qualità costruttiva all'arricchimento delle tecnologie d'avanguardia, destinate sia al sostegno della guida e alla sicurezza sia al comfort e all'infotainment, contesto in cui si pongono un sofisticato impianto hi-fi e un sistema di navigazione con aggiornamento mappe gratuito per 7 anni. In pratica, per tutto il periodo in cui è valida la garanzia contrattuale Kia.La famiglia della nuova Sportage, in vendita a prezzi che vanno da 21mila a 34.500 euro, è composta da 5 versioni, due delle quali sono a trazione anteriore. Questo schieramento è costituito dalla 1.6 Gdi e dalla 1.7 Crdi spinte, rispettivamente, dal motore a benzina di 1.6 litri da 110 cv e dal turbodiesel di 1.7 litri con 115 cv. Entrambe sono offerte negli allestimenti Active e Cool, ma per la 1.7 Crdi è prevista anche la variante Class. Le Sportage Awd, quindi a trazione integrale, si presentano con equipaggiamenti assai completi e ricercati sia nel caso delle offerte nell'allestimento Rebel sia in quello delle versioni Gt Line. Il primo è riservato alle 2.0 Crdi spinte dai turbodiesel di 2 litri con 136 e 185 cv, mentre il secondo allarga il raggio d'azione anche alla 1.6 T-Gti Dct, mossa da un'unità turbo a iniezione diretta di benzina di 1.6 litri con 177 cv abbinata al cambio DCT a doppia frizione con 7 marce. Per le turbodiesel, invece, è optional un automatico a 6 marce.Kia Sportage 2.0 Crdi Awd da 185 cavalli con cambio automatico, che prevede anche la presenza del sistema di configurazione vettura con le modalità Normal e Sport, vanta una tenuta di strada rassicurante e un temperamento versatile che avvantaggiano l'istintività della guida. Inoltre, si rivela molto confortevole.