TATARANNI IN CELLA CON L'ORO AL COLLO FERMATO PER TROPPO TIFO IN SPAGNA

L'oro al collo e una notte al fresco. È l'incredibile e inspiegabile epilogo degli europei di hockey su pista che ha visto l'Italia vincere una insperata medaglia d'oro ma soprattutto ha avuto una coda giudiziaria imprevista, protagonista l'azzurro Massimo Tataranni, 36 anni, veterano e bandiera della squadra, rilasciato dopo aver trascorso la notte al commissariato di Alcobendas, vicino Madrid. Il giovane hockeista, dopo aver assistito insieme ai compagni di nazionale al pareggio tra Spagna e Portogallo che di fatto consegnava l'oro all'Italia, ha esultato in tribuna in maniera ritenuta eccessiva e due agenti (in borghese) lo hanno bloccato e malmenato dopo che Tataranni, con la divisa della nazionale e quindi riconoscibile, aveva cercato di divincolarsi. Ieri mattina il giovane è stato rilasciato dopo essere comparso davanti al giudice.