Tennis, Maldini sconfitto al Challanger di Milano: ko in soli 42 minuti

Maldini ha parlato di questa sua esperienza su un campo da tennis: "Una bella esperienza, che mi ha divertito parecchio, ma che non si ripeterà"

Paolo Maldini, due giorni fa, ha compiuto 49 anni ma la sua classe è rimasta immutata nel tempo. L'ex capitano e bandiera del Milan è stato uno dei difensori italiani più forti di tutti i tempi e nella sua lunga carriera, sempre e rigorosamente tinta di rossonero, ha messo insieme 902 presenze e 33 reti ed ha vinto tutto: 7 Scudetti, 5 Supercoppe Italiane, una Coppa Italia, 5 Champions League, 5 Supercoppe Europee e 3 Coppe Intercontinentali.

Maldini, dunque, è stato uno dei più grandi calciatori della storia del calcio ma recentemente ha dimostrato di saperci fare anche con la racchetta da tennis, in un match di un torneo professionistico. Maldini, infatti, ha partecipato al Challanger di Milano, all'Aspria tennis cup, in coppia con il suo coach Stefano Landonio ed ha perso in soli 42 minuti di gioco dalla coppia formata da Tomsz Bednarek e David Pel che hanno regolato la coppia italiana con un doppio 6-1. Nonostante la sconfitta, l'ex capitano del Milan è parso soddisfatto: "La cosa più curiosa che mi è accaduta in questi giorni? Di essere contattato da qualche altro torneo Challenger che si gioca in Italia, che mi offriva una wild card... Invece questo resterà un evento isolato. Una bella esperienza, che mi ha divertito parecchio, ma che non si ripeterà".

Commenti
Ritratto di elkid

elkid

Mer, 28/06/2017 - 13:30

---bravo maldo---non ripetere--sennò diventi ridicolo--ad ognuno il suo sport

precisino54

Gio, 29/06/2017 - 18:37

I grandi, e "Pa-olino" lo è stato certamente senza essere tifosi di parte, non si ripetono. Unico!