AL TEST CON PENE FINTO SCOPERTO DALL'ANTIDOPING

Dopo la gara del campionato italiano individuale di 10 chilometri su strada, per eludere i test, il fondista dell'Aeronautica Militare Devis Licciardi, ha riempito di urina «pulita» un pene finto. Ma è stato scoperto e ora dovrà presentarsi alla Procura Antidoping che ha aperto un fascicolo d'urgenza nei suoi confronti.