Thohir a pranzo con Moratti: la svolta indonesiana dell'Inter è vicina

Conto alla rovescia per il passaggio di consegne. Il magnate indonesiano sta per assicurarsi il 75% dell'Inter. Ormai manca poco per l'annuncio ufficiale

Ormai è iniziato il conto alla rovescia. Tra poco l'Inter passerà al magnate indonesiano Erick Thohir, 43 anni, grande appassionato di sport, da qualche tempo innamoratosi perdutamente dei colori nerazzurri. Novità importante della giornata: per imprimere un'accelerata all'operazione Thohir  è sbarcato a Milano e ha incontrato il presidente Massimo Moratti e il figlio Angelomario per un pranzo. "È stata una chiacchierata", ha detto il presidente dell’Inter al termine dell’incontro. In ballo, come tutti sanno, c'è la cessione del pacchetto di maggioranza del club al magnate asiatico. Quando arriverà il passaggio di consegne? Dovrebbe esserci nel fine settimana, domenica per la precisione. Thohir dovrebbe prendere il controllo del 75% del club, sborsando la bellezza di 300 milioni di euro. Dopo le garanzie bancarie mostrate dall'indonesiano, le parti procedono spedite verso la chiusura dell'operazione, con la firma finale che dovrebbe essere apposta sul contratto domenica prossima: uno studio notarile è stato preallertato per tempo.

Resta ancora da stabilire se la cessione sarà "veloce" o "lenta". Nel primo caso l'indonesiano prenderà subito il 75% delle quote, diventando presidente e lasciando, per garantire la continuità, il posto di vicepresidente (con poteri esecutivi) a un rappresentante della famiglia Moratti (probabilmente Angelomario). Se invece Moratti deciderà di prendersela comoda, Thohir entrerà con il 35%-40% delle quote, e Moratti resterebbe alla guida del club per gestire la fase di transizione. Entro un anno, un anno e mezzo Thohrir acquisterebbe le altre quote, divenendo, una volta per tutte, il titolare della società.

 

 

Commenti
Ritratto di stock47

stock47

Gio, 25/07/2013 - 17:06

Una prova di più che grazie all'Euro l'Italia è in svendita a spizzichi e bocconi. Il risultato finale è o che diverremo schiavi degli stranieri o saremo costretti ad andarcene in altre nazioni, tranne i più ricchi fra gli italiani.

Mario-64

Gio, 25/07/2013 - 19:11

"Grazie all'euro l'Italia e' in svendita"??? Buona questa ,invece con una lira svalutata del 30% saremmo piu' forti?

giampik

Gio, 25/07/2013 - 19:52

Ma è vero che l'Inter dovrà giocare le partite casalinghe alternati vamente a Milano ed a Giacarta? E il Jet Lag?

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 25/07/2013 - 19:54

Mario-64 potrebbe essere ma la storia dell'euro è simile a quella del tipo (Italia) a cui tagliano una gamba..e gli danno una stampella(euro) e poi lo minacciano di sequestrargliela..se protesta troppo..meglio che se ne faccia una da sè..e mandi a quel paese i criminali della stampella che sono gli stessi che gli hanno tagliato la gamba..

Ritratto di il bona

il bona

Ven, 26/07/2013 - 05:39

Chissenefrega se è straniero! Ha la grana? Bene. Moratti deve vendere: si rischia il fallimento