Thohir punge il Milan: "Prendere altri giocatori? Noi non siamo come loro"

Il Presidente dell'Inter Thohir ha spiegato a Metro TV: "Noi siamo diversi dal Milan perché i nuovi proprietari dovevano investire per rifondare la squadra comprando nuovi calciatori"

L'Inter ha acquistato "solo" 4 calciatori fino a questo momento. Dal Torino è arrivato il portiere Daniele Padelli, dalla Sampdoria è arrivato il difensore Milan Skriniar, dalla Fiorentina sono giunti il centrocampista Borja Valero e Matias Vecino. Erick Thohir, azionista di minoranza e Presidente dell'Inter ha parlato a Metro TV del gruppo Suning: "Il gruppo Suning? Quando sono arrivati, in tanti si chiedevano chi fossero. La domanda ha avuto una risposta quest'anno quando sono entrati nella lista delle 500 aziende più importanti del mondo di Fortune. I numeri di Suning sono stati la ragione principale per la quale ho deciso che diventassero miei partner all'Inter. In più, i tanti tifosi dell'Inter in Cina sono diventati un fattore che non ho potuto non considerare".

Thohir ha poi punto i cugini del Milan che hanno ribaltato la squadra acquistando 10 giocatori sul mercato: "Se compreremo nuovi giocatori come il Milan? Ne abbiamo già presi quattro. Ho spesso detto che noi siamo diversi dal Milan perché i nuovi proprietari dovevano investire per rifondare la squadra e dovevano comprare nuovi giocatori. Queste sono cose che noi abbiamo fatto qualche anno fa. Compriamo giocatori dal 2013, e adesso abbiamo bisogno solamente di rifinire l'attuale rosa per tornare in Champions League".

Commenti

AndreaT50

Ven, 04/08/2017 - 12:27

Noi siamo diversi dal Milan? Meno male!