Tommasi: "La Fifa ha più membri dell'Onu"

Il presidente dell'Associazione italiana calciatori: "La Fifa è un’istituzione internazionale di grande rilievo e il rischio è sempre quello di avere al suo interno delle situazioni poco chiare"

"La Fifa è un organismo importante non solo a livello calcistico, ha più associati delle Nazioni unite, e come tutte le associazioni simili rischia di contenere situazioni poco chiare", dice il presidente dell’Assocalciatori Damiano Tommasi, a margine della presentazione dei Camp dell’Associazione italiana calciatori, a commento dello scandalo che ha travolto la Federazione internazionale del calcio. Tommasi sottolinea che avrebbe visto di buon occhio la corsa alla presidenza dell’ex Pallone d’oro Luis Figo, che ha denunciato il "potere assoluto" di Blatter: "Mi piaceva la candidatura di Figo ma sappiamo perché l’ha ritirata. Mi spiace che non siano maturi i tempi per una simile candidatura - ha notato Tommasi, a margine della presentazione dei camp estivi dell’Aic -. Sappiamo che noi atleti non votiamo in quella sede, e questa è un’altra particolarità di questo mondo".

Tommasi è convinto che "in generale, non solo nel calcio, chi ha vissuto lo sport in campo con certi risultati si presume che abbia quanto meno un approccio diverso alle istituzioni. Io tifo - ha concluso - perché nelle istituzioni sportive ci siano più atleti che abbiano a cuore lo sport".