Torino, bomba carta al derby. Identificati quattro ultras juventini

A lanciare l'ordigno i supporter della Vecchia Signora. Uno aveva già ricevuto un Daspo. Perquisite le abitazioni

Il tira e molla sulle responsabilità si è chiuso oggi. L'identificazione di quattro tifosi juventini ritenuti i responsabili del lancio di una bomba carta che ha ferito dieci persone durante il derby torinese ha dissipato i dubbi su chi avesse tirato l'ordigno.

Se la magistratura aveva attribuito inzialmente la responsabilità ad ultras granata, filmati analizzati dalla polizia sembravano puntare nella direzione opposta, verso i supporter della Vecchia Signora. E con i fermi di oggi viene avvalorata questa tesi.

Quattro ultrà bianconeri sono stati bloccati sulla base di "fondati e probanti elementi". Sono stati identificati come B.D., 29 anni residente a Collegno, nel Torinese, M.A., 42 anni residente a Torino, D.D., 28 anni residente in provincia di Milano e S.G.E., 28 anni residente in provincia di Bergamo.

Tutti e quattro sono legati all'ala più dura della tifoseria. In casa loro sono già entrati gli uomini della Digos. Uno di loro già in passato aveva ricevuto un Daspo ed è stato denunciato perché trovato con tre pallottole calibro 22. I sequestri hanno fatto scattare una denuncia e un arresto e portato al sequestro di una certa quantità di stupefacenti.

I fatti dell'Olimpico avevano portato la giustizia a chiudere per due turni la curva sud dello Juventus Stadium, occupata dai sostenitori bianconeri. Ad entrambe le squadre era andata invece un'ammenda da 50mila euro.

Commenti

linoalo1

Mar, 05/05/2015 - 16:26

E' ovvio che,nella confusione dell'apertura al pubblico,ci possano essere molte sviste!C'è una sola soluzione per eliminare tutti i problemi di Ordine Pubblico!Chiudere tutti gli Stadi e trasmettere le Partite solo in TV!Valutatene i pro ed i contro,e,solo dopo un ragionamento logico ed omnicomprensivo,schieratevi!Comunque,la domanda è:vale la pena di rischiare la propria incolumità,per una partita di Calcio?Personalmente e con le tecnologie di oggi,preferisco comprarmi un televisore da 50 e più pollici,e guardarmi la partita comodamente sdraiato,senza alcun problema meteo e,con tutte le comodità sempre a disposizione,bagno e frigo!