Torino, Frecciarossa gli passa di sopra: resta illeso

Riesce a sopravvivere nonostante gli sia passato sopra un Frecciarossa a 300 km orari. Lo strano episodio è accaduto a Brandizzo in Piemonte sulla tratta Roma-Milano-Torino

Un vero e proprio miracolo. Riesce a sopravvivere nonostante gli sia passato sopra un Frecciarossa a 300 km orari. Lo strano episodio è accaduto a Brandizzo in Piemonte sulla tratta Roma-Milano-Torino. Un uomo di 44 anni ha deciso di togliersi la vita e dopo essersi imbottito di farmaci si è disteso sui binari attendendo il passaggio del treno. Per "miracolo", come sostengono fonti di Rfi, il Frecciarossa, che in quel punto viaggiava ad una velocità massima di 300 chilometri l'ora ha iniziato una leggera decelerazione entrando a Torino. Il potente spostamento d'aria non è riuscito a spostare l'uomo dal varco tra la massicciata e la "pancia" del treno. Il macchinista ha provato a frenare ma con scarsi risultati.

Dopo il passaggio del treno con stupore i soccorritori hanno visto che l'uomo era illeso. Alessandro C., i medici del 118, dopo averlo recuperato dai binari, lo hanno comunque trasportato all’ospedale di Chivasso. Le sue condizioni erano infatti gravi, non per il passaggio del treno, ma per i medicinali ingoiati in gran quantità. Subito dopo le prime cure, l'"aspirante suicida" ha cominciato a rispondere agli stimoli dei medici e le sue condizioni sono in netto miglioramento.

Commenti

michele lascaro

Mar, 14/06/2016 - 07:13

Il suicidio mancato, di solito, fa schiarire il cervello.