Il Toro cancella Napoli con un Glik. E Benitez manca l'aggancio Roma

Quagliarella e compagni sorpassano in classifica Inter e Milan e restano agganciati alla zona di classifica che qualifica alla prossima Europa

La sesta rete di Glik, difensore con il vizio del gol, allunga la settimana di gloria del Torino. Prima il colpo al San Mames di Bilbao dal sapore di impresa, tre sere più tardi la vittoria sul Napoli lanciato all'inseguimento del secondo posto. Decisivo lo svarione di Koulibaly, in generale uno dei migliori del Napoli in questa parte di stagione, che sbaglia come un dilettante il retropassaggio all'indietro regalando un corner al Toro dal quale nascerà il gol vittoria.

E così Quagliarella e compagni sorpassano in classifica Inter e Milan e restano agganciati alla zona di classifica che qualifica alla prossima Europa, ma soprattutto allungando la serie positiva: Toro senza sconfitte ormai da tre mesi (ultimo stop nel derby con la Juve il 30 novembre). Il Napoli, dal canto suo, perde un'altra buona occasione - come già era accaduto a Palermo - di dimostrare che può ancora essere in corsa per la piazza d'onore, proprio nella serata delle 500 partite da patron di Aurelio De Laurentiis.

La qualificazione europea, a suo modo storica visto che nessuna italiana aveva mai vinto in terra basca, è risultato un vero elisir per la truppa di Ventura, riaccolta a Torino e ieri sera all'Olimpico con grande entusiasmo dai tifosi. Ecco che nel match in cui ci si aspetterebbe un Napoli voglioso di agganciare la Roma anche solo per una notte, spunta invece l'orgoglio granata. Il Toro infatti tiene in mano il match nella prima parte, facendo rimanere molto bassa la squadra di Benitez ma non sembrando lucido negli ultimi sedici metri.

Le fatiche dell'Europa League si fanno sentire per entrambe, tanto che il ritmo elevato dei primi 20 minuti diventa sempre più lento. La partita resta comunque aperta perché le due squadre si affrontano a viso aperto. E il Napoli, messo sotto da un Toro grintoso, decide a inizio ripresa di uscire dal guscio dopo aver risparmiato un po' di energie. Ma Higuain non è in serata, lo è un po' di più Hamsik (che sfiora un eurogol) ma che Benitez decide di togliere dalla contesa per rafforzare il reparto d'attacco con Gabbiadini. Un cambio che lo slovacco, più volte sostituito in questa stagione, sembra non gradire troppo.

Ci vuole così un episodio per sbloccare il match: l'errore di Koulibaly, il corner di Farnerud che diventa un bell'assist per Glik che gira di testa nell'angolo più lontano. La rete del Toro premia il coraggio e la grinta degli uomini di Ventura, la reazione del Napoli si ferma al palo esterno di Gabbiadini. Troppo poco per evitare il ko.