Tosi contro Balotelli: "Razzismo? Lui provoca" E scoppia la polemica

Il sindaco di Verona difende i tifosi della sua città. Allegri: "Mario non c'entra, il problema è culturale"

"Se Balotelli provocasse un pò meno, sarebbe meglio. Giocatori di colore ce ne sono tanti, chi non suscita l’ira dei tifosi avversari non ha problemi, Balotelli è bravo a rendersi antipatico". a dirlo è Flavio Tosi, sindaco di Verona, che difende così i tifosi della sua città, spesso accusati di fischi razzisti.

Più volte il "Bentegodi" è stato chiuso per episodi di razzismo e con il ritorno della squadra in Serie A e a poche ore dal match con il Milan previsto per domani cresce la preoccupazione di sanzioni. Tra i tifosi del Verona e SuperMario ci sono tra l'altro dei precedenti. Nel gennaio 2010, quando il bomber era all'Inter, lasciò lo stadio sostenendo che il comportamento del pubblico fosse stato "schifoso".

In questi giorni il Verona del presidente Setti ha lanciato una campagna di sensibilizzazione contro il razzismo. Ma è il sindaco a riaccendere le polemiche. "Il razzismo non è Balotelli ma una mancanza di cultura che in Italia ancora persiste", ribatte l’allenatore del Milan, Massimiliano Allegri, "Non sono io che devo rispondere ma un altro sindaco. Noi domani penseremo solo a giocare, così come Balotelli. Deve essere una festa".

Commenti

Cinghiale

Ven, 23/08/2013 - 15:35

Ho sentito l'audio della telefonata con Tosi, non è proprio come descritta qui. Balotelli è arrogante e maleducato se litiga con tutti un motivo ci sarà. Se si vuole fare per forza della polemica gratuita allora va beh.

-cavecanem-

Ven, 23/08/2013 - 16:10

Tosi ha ragione da vendere. Balo e' un bambino viziato che non ha mai fatto gavetta. Rappresenta quello che il calcio non dovrebbe essere, commercio. Gli hanno attribuito un valore di milioni da subito, ma non l'ha mai guadagnato. Tifosi, Allenatori e compagni squadra devono accudire ai suoi capricci, perche' cosi' imposto. Intanto non e' un fuori classe. Non e' un giocatore completo, come si potrebbe dire nel caso di Messi per esempio. Tutto sto casino sul razzismo, manco fossimo in America, la gente non lo sopporta perche' e' ignorante ed arrogante non perhe'e' nero, fatevene una ragione.

chiara 2

Ven, 23/08/2013 - 17:18

Balotelli è una persona infima, altro che razzismo

Ritratto di bergat

bergat

Ven, 23/08/2013 - 18:11

Il fatto è che i giocatori dovrebbero appartenere alla città.... mi spiego. I giocatori della Roma dovrebbero essere nati a Roma e ivi residenti e figli naturali di genitori italiani da 7 generazioni. Come fa invece oggi uno straniero a giocare in una squadra italiana? Evidentemente non sono queste le regole e abbiamo in tutte le squadre giocatori che non hanno a che fare con la squadra di appartenenza. Balotelli, figlio naturale di genitori italiani? No di certo!... però quelle sbagliate sono le regole, non certo lui. Poi però non prendetevela col razzismo

Ritratto di bergat

bergat

Ven, 23/08/2013 - 18:14

Comunque se vietassero la pubblicità associata al calcio, forse avremmo giocatori parrocchiali, ma non pagheremmo i prodotti che compriamo il doppio di quello che costano. Suvvia 800 euro al mese un giocatore per me è ben pagato.

Porrzuz1492

Ven, 23/08/2013 - 18:55

Tosi sarebbe meglio si occupasse delle cialtronerie dei suoi amici Calderoli Borghezio Salvini ecc.

Ivano66

Ven, 23/08/2013 - 19:26

Tosi non è certo un genio, ma va detto che l'audio della telefonata racconta un'altra storia. Ma tant'è, siamo su Il Giornale...

Doc71

Ven, 23/08/2013 - 19:44

Balotelli col suo atteggiamento indisponente in campo con avversari, arbitri e pubblico certamente non aiuta a limitare i buuuu di 4 cretini come dice giustamente Tosi; il problema e' che attorno al pianeta calcio ruotano ben più di 4 cretini. Curve di destra che fischiano giocatori di colore e curve di sinistra con la bandiere del Che!! politica mischiata a tifo, gente che va allo stadio sicuramente non per guardare una partita di calcio. Se vi capita andate a vedere una qualsiasi partita di calcio categorie giovanili ( pulcini compresi) e ascoltate con attenzione "la partecipazione vocale" di una discreta parte dei lor genitori nei confronti di arbitri ed avversari .... Altro che buuu di 4 cretini!!

EasyRider

Ven, 23/08/2013 - 22:00

Balotelli, anche se nato e vissuto in Italia, è pur sempre un africano. Il DNA della civiltà non si forma in quattro e quattr'otto.

Ritratto di depil

depil

Sab, 24/08/2013 - 09:04

Cinghiale -cavecanem- chiara 2 voi si che siete persone intelligenti, i vostri genitori vi hanno raccolto sotto i cavoli? no? allora perché siete così maledettamente bastardi????

Il padovanino

Sab, 24/08/2013 - 09:06

E se anzichè buuuu... i tifosi facessero beee... sarebbe ancora razzismo?

plaunad

Sab, 24/08/2013 - 09:08

Mario c'entra, c'entra, eccome se c'entra.