Tottenham-Juventus: il rigore negato che fa infuriare la Juventus

Polemiche e proteste senza fine in Tottenham-Juventus. I bianconeri in Inghilterra si giocano il passaggio ai quarti di Champions

Polemiche e proteste senza fine in Tottenham-Juventus. I bianconeri in Inghilterra si giocano il passaggio ai quarti di Champions ma di fatto a complicare l'impresa degli uomini di Allegri c'è l'arbitro Marciniak. Scoppia la rabbia juventina quando al 17' Douglas Costa viene letteralmente steso in area di rigore da Vertonghen. Un maldestro tackle che blocca il giocatore bianconero. L'arbitro resta immobile e non fischia il calcio di rigore. Nemmeno l'addizionale di porta interviene davanti alle prteste fuoriose di tutta la panchina della Juve e dello stesso Massimiliano Allegri. E così sui social i tifosi della Juve hanno invocato l'uso della Var anche in Champions proprio per evitare episodi del genere. L'episodio farà parecchio discutere e già l'arbitro è entrato nel mirino dei tifosi bianconeri che stanno condividendo sui social le immagini della caduta di Douglas Costa in area di rigore che viene "abbattuto" proprio dal giocatore degli "Spurs".

Commenti

gluca72

Gio, 08/03/2018 - 00:00

Perchè c'era un rigore per la Juve? Ma noi vinciamo ugualmente.