Totti-Pallotta, c'è l'accordo: "Presto diventerò dirigente della Roma"

Totti ha incontrato il numero uno della Roma Pallotta e ha pianificato tutto per il futuro. Dal mese di agosto diventerà direttore tecnico dei giallorossi

Francesco Totti appenderà gli scarpini al chiodo. Dopo 25 anni di onorata carriera il fuoriclasse 40enne ha deciso che è giunto il momento di smettere. L'ex capitano, lo scorso 28 maggio, ha salutato tutti i suoi tifosi allo stadio Olimpico, con una lettera toccante e commevente che è rimasta nel cuore di tutti gli appassionati di calcio. Totti ha ricevuto diverse offerte in queste settimane ma alla fine ha preso la decisione di dire basta con il calcio giocato per diventare dirigente della Roma.

Totti ha battuto ogni record con la Roma avendo giocato 786 partite con la maglia giallorossa e avendo segnato 307 reti in tutte le competizioni. Il classe '76 ha incontrato il Presidente James Pallotta per parlare del suo futuro da direttore tecnico e intercettato all'esterno dell'Hotel De Russie ha commentato: "E' andata bene, sono soddisfatto. Non sono ancora un dirigente della Roma, ma lo diventerò presto". Totti, dunque, nel mese di agosto diventerà una figura di riferimento importante per lo spogliatoio dato che collaborerà a stretto contatto con il direttore sportivo Monchi e con il tecnico Eusebio Di Francesco.

Commenti

frabelli1

Ven, 14/07/2017 - 13:38

Come nella pubblicità.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 14/07/2017 - 13:49

Non sei mai stato un campione, visto che non hai mai vinto nulla ed ora ti danno anche la seggiola? Hhahahha, che fessi sti romani.