Il Tour arreso a Froome. Solo Aru prova a lottare

Il sardo tenta in salita, gli altri guardano

Va tutto a Culoz, nel senso che in una delle tappe più belle suggestive e attese del Tour - almeno sulla carta - e in questo lembo di terra laggiù in fondo alla Grand Colobier, in fondo alle montagne del Giura (da qui appunto Culoz), ieri è successo poco più di nulla.

Vince l'attendismo e lo sbadiglio. Solo l'Astana e Fabio Aru provano a rompere le uova nel paniere al Team Sky. Sulla prima salita del Gran Colombier, il sardo mette davanti Diego Rosa a fare l'andatura e all'inizio della seconda scalata prova ad attaccare, seguito da Valverde. Dietro di loro, Wouter Poels - fido gregario della maglia gialla Froome - sale senza scomporsi più di tanto andando ad annullare il tentativo nel giro di poche centinaia di metri.

Tutto qui, tutti gli altri uomini di classifica pedalano coperti nella scia di Froome. Tutti in fila appassionatamente, ad incominciare da un Nairo Quintana, il colombiano più noioso della storia del ciclismo che si fa segnalare solo per il suo immobilismo.

Fortunatamente ci pensa un altro colombiano a far vedere qualcosa là davanti. Tappa a Jarlinson Pantano, che batte in volata Rafal Majka. Il polacco si consola conquistando la maglia a pois di re della montagna. I due facevano parte di un gruppo di 30 corridori che ha caratterizzato tutta la giornata di corsa: tra loro anche i nostri Vincenzo Nibali e Domenico Pozzovivo, con il siciliano che - dopo aver capito di non poter puntare al successo di giornata - ha rallentato per farsi raggiungere dal gruppo maglia gialla e si è messo al servizio di Aru tirando a tutta nel fondovalle fino alle prime rampe dei lacets du Grand Colombier.

"Dopo tanto lavoro siamo restati con un pugno di mosche in mano, ma questo è il primo round dice Beppe Martinelli, tecnico dell'Astana -. Fabio ci ha provato ed è stato l'unico che ha fatto un'azione importante in un momento in portante della corsa. Ma lo vedrete ancora".

Oggi il Tour sconfina il Svizzera, si arriva a Berna.

Commenti
Ritratto di vraie55

vraie55

Mar, 19/07/2016 - 03:26

neanche le moto di servizio sono riuscite a fermarlo, lui prosegue a piedi