Tour de Ski, ultima sfida per i "duri" del fondo

In Val di Fiemme sabato 6 e domenica 7 gennaio la gara a tappe valida per la Coppa del Mondo che si disputa allo Stadio del Fondo Lago di Tesero con la durissima Final Climb lungo la salita della pista Olimpia dell’Alpe Cermis

Grande sport sabato e domenica con lo sci di fondo in Val di Fiemme con il Fis Tour de Ski, gara valida per la Coppa del Mondo della disciplina nordica. Le ultime due prove si disputano allo Stadio del Fondo Lago di Tesero e la spettacolare Final Climb lungo la pista Olimpia dell’Alpe Cermis che gli atleti percorrono in salita affrontando forti pendenze: 9 km in tecnica libera e punte che sfiorano il 30% di pendenza, calcolando una media del 12%, 420 metri di dislivello. Sfida per duri, questa, che fin dalla prima edizione del 2007 entusisma il pubblico ed è seguitissima.

Al Tour de Ski gli specialisti del sci di fondo, uomini e donne, si sfidano su due tecniche di gara (classica e libera) e su diverse lunghezze (long distance, pursuit e sprint) che esaltano la completezza tecnica e la capacità di recupero fisico del fondista. L'appuntamento in Val di Fiemme è stato preceduto da quelli nella svizzera Val Müstair, a Oberstdorf in Germania e Dobbiaco in Alto Adige e nella tappa trentina si deciderà chi sarà l'erede del russo Sergey Ustiugov, vincitore fra gli uomini nel 2017.

Le prime sfide Tour de Ski hanno evidenziato le gesta atletiche dell’elvetico Dario Cologna, capace di esaltarsi nella “sua” Lenzerheide, e ora in grado di giocarsi il tutto per tutto nel rush finale, probabilmente assieme al vincitore della passata stagione Sergej Ustiugov. Ma anche l'azzurro Francesco De Fabiani è in crescita tanto che a Oberstdorf ha conquistato il quarto podio individuale in carriera. L' azzurro ha terminato terzo nella 15 km mass start alle spalle dei norvegesi Emil Iversen e Sindre Skar.

Fra le donne favorite le norvegesi Ingvild Flugstad Oestberg e Heidi Weng, domatrice dell’erta infernale nella scorsa edizione con l'americana Jessica Digginsche potrebbe fare da terzo incomodo. Migliore fra ancora una volta Elisa Brocard che sulle piste della Val di Fiemme non rinuncerà certo a battersi fino all'ultimo.

Da segnalare la possibilità di partecipare all’evento aperto a tutti Rampa con i Campioni del 7 gennaio con iscrizioni aperte fino a venerdì 5. Alla disfida del Cermis prendono parte anche Kristian Ghedina e Cristian Zorzi e sarà davvero un bella lotta fra due campioni che non rinunciano allo sci... A loro si aggiungono Confortola, Wyatt, Capol e Schlickenrieder.

Eventi e intrattenimento animano il "bordo pista" per festeggiare l'edizione numero 12 della gara che ha nel comitato Fiemme Ski World Cup il "motore" d'eccellenza: Live Music con la Santoni Family venerdì sera a partire dalle 21, Fiemme Snow Kidz alle 10 di sabato, pranzo tipico dalle 12 e dalle 17.00 alle 21.00 Après Ski-Race DJ Set con i Senselexx e per concludere Fiemme Rock & Roll con i Billy and the Crazy Dogs e gli Atrio. Domenica alle 9 prende il via anche il classico Tour del Gusto per tutti gli spettatori lungo la salita del Cermis, con postazioni gastronomiche. Informazioni: www.fiemmeworldcup.com/it/