Tris di Immobile capocannoniere con vista mondiale

Torino-Livorno comincia con lo sciopero di dieci minuti della curva Maratona da parte dei tifosi del Toro. Finisce nel tripudio. All'Olimpico non c'è storia. Uno strepitoso Immobile, con tre reti, stende un Livorno spento e con pochi lampi in attacco. Il Toro passa in vantaggio al 24' quando Bovo fa partire un cross dalla sua fascia pescando Immobile tutto solo in area avversaria che di testa getta la palla in rete. Il Livorno nella prima frazione, tranne negli ultimi minuti, fa fatica a riprendere il pallino del gioco e gli uomini di Ventura vanno vicino al raddoppio più volte. Nella ripresa al 14' sull'assist di El Kaddouri Immobile raddoppia e triplica 7' dopo con un destro da fuori area: 16 gol, sorpasso su Tevez nella classifica dei capocannonieri, e messaggino al ct in vista di Rio. Inutile il gol della bandiera di Siligardi.