Dopo Udine è caos Milan Inzaghi attacca la squadra

Il tecnico ha deciso di mandare in ritiro la squadra fino a mercoledì in vista del match con il Genoa

Alta tensione in casa Milan dopo la sconfitta per 2-1 con l'Udinese. Silvio Berlusconi, secondo alcune indiscrezioni riportate da Sportmediaset, non avrebbe gradito il k.o. e sarebbe stato a un passo dall'esonerare Pippo Inzaghi. Intanto il tecnico ha deciso di mandare in ritiro la squadra fino a mercoledì in vista del match con il Genoa. Sul pullman diretto all'aeroporto Inzaghi avrebbe strigliato la squadra: "Abbiamo toccato il fondo", averbbe affermato Inzaghi davanti ai giocatori. E qualcuno della squadra avrebbe anche replicato alle accuse: "Tu non sei all'altezza". Un episodio questo smentito seccamente dalla società.

L'aria comunque a Milanello resta pesante. Il match col Genoa resta decisivo.

Commenti

angelorosa

Dom, 26/04/2015 - 16:15

da milanista dico che è come sparare sulla croce rossa, mi auguro che venga trovato al più presto possibile una "sistemazione" societaria (vendita) al fine di avere quel tanto che serve per fare un serio investimento sul parco giocatori e soprattutto un tecnico all'altezza della situazione. Il Milan deve tornare ai livelli che gli competono non solo perché la "nuova" società lo vuole ma per un rispetto ai tifosi che sono stati fin troppo pazienti e che vogliono vedere partite giocate in maniera eccellenti e possibilmente vincere qualche trofeo importante.

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 26/04/2015 - 18:17

Facile prevedere, a breve, l'esclusione o le dimissioni di Inzaghi. I giocatori non perdonano e farannno di tutto per toglierselo di torno, anche perdendo partite. E' un film già visto numerose volte.