Ultima strategia: la Juve studia mein Kempf

Piace il difensore dell'Eintracht. Roma usa il trucco: preso Babù

La calura estiva e la lontananza dall'Italia non saranno fattori fondamentali, ma di fatto il calciomercato della serie A vive una fase di stanca.
La Juventus ormai ha bisogno di poca manutenzione: il gruppo è compatto, manca solo un esterno di fascia sinistra che, se dovesse arrivare, sarà a costi contenuti. Rimane all'orizzonte l'ipotesi Kolarov, ma dalla Germania intanto rimbalza l'interesse dei bianconeri per Marc Oliver Kempf, difensore centrale classe 1995 dell'Eintracht Francoforte, mentre lo Schalke 04 punta dritto su Alessandro Matri. Anche se l'obiettivo di Beppe Marotta, da diverso tempo, è Julian Draxler, talento 19enne che piace molto sia alla dirigenza sia a Conte. E mentre Vidal ha rinnovato il contratto fino al 2018 (ingaggio di 4 milioni di euro più bonus), al rientro dalla tournée americana ci sarà un summit con il Cagliari per parlare di Victor Ibarbo, giocatore che piace però anche al Napoli: all'orizzonte si prevede una nuova sfida di mercato. Intanto Marotta ha ceduto tre giovani: il portiere Leali, Magnusson e Kabashi. Allo Spezia i primi due, al Pescara il terzo che gioca esterno sinistro.
Il Milan lavora da settimane su Honda e Ljajic. I soldi a disposizione non sono molti, ma le situazioni contrattuali del giapponese e del fantasista serbo rendono gli affari possibili. Per Ljajic molto dipenderà dalla decisione del giocatore. La Fiorentina ha proposto un rinnovo del contratto, il Milan ha già fatto presente l'offerta. Il padre del giocatore arriverà in Italia entro il 13 agosto: parlerà con la Fiorentina, con suo figlio e poi prenderà una decisione.
La Roma ingaggia il 32enne Babù, brasiliano della Paganese, per cederlo poi e sbloccare il posto da extracomunitario che verrà occupato da Gervinho. La Roma infatti aveva bisogno di liberare la seconda casella riservata ai giocatori sprovvisti di passaporto comunitario.
E proprio grazie all'operazione col giocatore svincolato dalla Paganese (che sarà ceduto all'estero) il club di Trigoria potrà acquistare l'ex Arsenal. Stesso sistema per Maicon: la Roma ha pescato l'ivoriano Amara Konatè, eppoi l'ha spedito in Spagna al Lleida Esportiu. Un mercato che le prova davvero tutte.