Lo United spaventa il Milan: pronti 80 milioni di euro per Belotti

Belotti ha un contratto con il Torino fino al 2021 e una clausola rescissoria da 100 milioni di euro valida solo per l'estero. Il Milan in pressing costante su Cairo

Andrea Belotti è stato una delle rivelazioni dell'ultimo campiontato di Serie A. L'attaccante del Torino, infatti, ha segnato 26 reti in 35 giornate piazzandosi così al terzo posto alle spalle di Edin Dzeko che ha vinto la classifica marcatori con 29 reti e Dries Mertens, secondo a quota 28. Il classe '93 è stato blindato da Urbano Cairo ma diversi club italiani e stranieri farebbero carte false per strapparlo al Torino.

Belotti ha un contratto fino al 30 giugno del 2021e una clausola rescissoria da 100 milioni di euro, valida solo per l'estero. Il Milan sta provando in tutti i modi a convincere Cairo a cedergli l'attaccante di Calcinate ma il nunero uno granata non molla. Secondo quanto riporta Tuttosport, c'è l'insidia José Mourinho per il Diavolo. Il Manchester United, infatti, è pronto a investire una cifra importantissima per Belotti: 80 milioni di euro. I Red Devils hanno bisogno, come il Milan, di un attaccante di peso visto che Zlatan Ibrahimovic si è fatto male e con ogni probabilità non rinnoverà il suo contratto con lo United. La sfida per accaparrarsi l'attaccante della nazionale italiana è iniziata: sarà una lunga e calda estate per il Torino.

Commenti
Ritratto di BIASINI

BIASINI

Ven, 09/06/2017 - 15:22

80 milioni per un troncone legnoso di tal fatta?. Se fosse vero, il presidente non solo dovrebbe venderlo, ma portarglielo pure in spalla.