Us Open, la maledizione Djokovic colpisce ancora: Tsonga ko per infortunio

Us Open 2016: Djokovic approda alle semifinali usufruendo del ritiro di Tsonga che fa seguito a quelli di Vesely, al 2 turno e di Youzhny al 3

Novak Djokovic si è qualificato per le semifinali degli Us Open: il tennista serbo, numero uno al mondo, ha sconfitto un claudicante Joe-Wilfried Tsonga che non è riuscito a portare a termine l'incontro. Il dolore al ginocchio non ha permesso al francese di esprimersi al meglio e di arrivare fino in fondo, ma Djokovic nei due set stradominati ha messo in campo tutta la sua classe, forza ed esperienza In semifinale ci sarà un altro transalpino come Gael Monfils. Il classe 87 in questo torneo è stato abbastanza fortunato visto che dopo aver sconfitto al primo turno il polacco Janowicz, ha usufruito del ritiro del ceco Vesely al secondo turno, mentre al terzo turno il russo Youzhny ha abdicato si è ritirato dopo 6 giochi. Agli ottavi ha avuto un turno morbido con l'inglesino Edmund, mentre ai quarti ha usufruito del ritiro di Tsonga. Monfils avrà un compito arduo contro il campione serbo ma starà facendo gli scongiuri, augurandosi quantomeno di portare a termine il match.

In campo femminile, invece, si interrompe ai quarti di finale l'avventura della nostra Roberta Vinci, finalista nella passata stagione. La tarantina è stata sconfitta per 7-5, 6-0, dalla numero due al mondo Angelique Kerber. La 33enne è stata tormentata da un dolore al tendine che le ha permesso di giocare bene e di combattere solo nel primo set: nel secondo parziale c'è stata la resa definitiva.