Un utile vademecum per assicurare a Fido viaggi comodi e in piena sicurezza

Qualche consiglio su come affrontare un viaggio in auto con il nostro amico a quattro zampe. Gli animali non riconoscono la vettura come ambiente familiare e, per questo motivo, dovrebbero essere abituati gradualmente a viverla. Il Codice della strada consente un solo animale domestico «libero» nell'abitacolo, a condizione che non crei intralcio alla guida. Se l'animale è vivace e poco incline a viaggiare, per la sicurezza di tutti è preferibile utilizzare un qualsiasi supporto protettivo. La cintura di sicurezza per cani è simile al guinzaglio. Da una parte si aggancia al collare, sul lato opposto, si inserisce nella fessura che permette l'ancoraggio delle «normali» cinture di sicurezza. I trasportini sono il metodo più indicato per gatti, conigli, furetti e, in generale, per animali di piccola taglia. La struttura è in plastica e questi trasportini sono disponibili in diverse dimensioni. I divisori per auto sono però le soluzioni più sicure. Possono essere mobili o fissi, la scelta si basa sulle esigenze di trasporto e del modello di vettura. Quelli mobili, sono perfetti per piccoli spostamenti saltuari. Nel caso si optasse per l'istallazione di un divisore fisso è obbligatorio aggiornare il libretto di circolazione della vettura presso gli uffici della Motorizzazione. Prima di un viaggio non dare mai da mangiare all'animale, ma è bene munirsi di una ciotola e di una bottiglia d'acqua. In viaggio non eccedere con mai l'aria condizionata. Inoltre, non lasciare mai la vettura in sosta, anche breve, con il nostro amico all'interno.

CGZ