Il vento «taglia» la pista: a Wengen vince Kueng

La pista del Lauberhorn di Wengen è famosa per i suoi massacranti 4.422 metri, la pista più lunga del mondo con una gara interminabile. Ma se per ragioni meteo si taglia il tracciato e si eliminano passaggi difficili e spettacolari come il salto tra le rocce dello Hundschopf, la gara diventa solo l'ombra della classicissima. È quel che è successo ieri a Wengen dove ha vinto lo svizzero Patrick Kueng davanti all'austriaco Reichelt e al norvegese Svindal. Peter Fill (7°) il migliore degli azzurrio Heel (15°), mentre oltre il ventesimo posto hanno concluso Innerhofer e Paris. Peggio è andata a Cortina d'Ampezzo dove la discesa libera di coppa del mondo donne è stata cancellata. Si riproverà oggi.