Verona se la ride: Hellas e Chievo vittoriose su Sassuolo e Spal

Il Chievo di Maran ha battuto 2-1, in rimonta, la Spal, mentre il Verona di Pecchia ha espugnato 2-0 il campo del Sassuolo di Bucchi, in 10 per oltre 25 minuti

Dopo la vittoria del Bologna, per 3-0, contro la Sampdoria, alle 18 si sono giocate due partite con le due squadre di Verona impegnate. Il Chievo di Rolando Maran ha vinto per 2-1 in rimonta contro la Spal di Leonardo Semplici. L'autogol di Cesar sembrava aver spianato la strada ai ferraresi che sono stati invece ripresi e superati dai gialloblù con la doppietta di Roberto Inglese che al 66' e all'81' con due gol da rapace d'area ha permesso alla sua squadra di tornare alla vittoria dopo un mese. Con questo successo il Chievo supera il Milan e aggancia il Bologna a quota 20, mentre la Spal resta ferma a 10 punti. Nel prossimo turno i veneti affronteranno l'Inter, al Meazza, mentre la Spal andrà a giocare sul campo della Roma di Di Francesco.

Nell'altra partita disputata al Mapei Stadium, invece, il Verona di Fabio Pecchia vince bene e con autorità contro un Sassuolo davvero irriconoscibile in questa stagione. Consigli fa prima due miracoli ma nulla può su Zuculini prima e su Verde poi, che regalano la vittoria a un Verona costreto in 10, per oltre 25 minuti, per via dell'espulsione dell'ex Udinese Heurtaux. Con questo successo i gialloblù volano a quota 9, mentre i neroverdi restano a 11. Nel prossimo turno i veneti avranno uno scontro diretto visto che al Bentegodi arriverà il Genoa di Ballardini, che si trova nelle zone basse della classifica proprio come la squadra di Pecchia, mentre il Sassuolo andrà a giocare sul difficilissimo campo della Fiorentina di Stefano Pioli: la panchina di Bucchi, in caso di ennesima sconfitta stagionale, potrebbe davvero traballare.