Verratti isolato ed errore fatale. Bernardeschi e Bonaventura una delusione. Bonucci il meno peggio

5,5 BUFFON Pare sorpreso dalla conclusione di Nestorovski, lo salva la traversa. Non può nulla sui due gol, salva con un guizzo il possibile 3-1.

5,5 BARZAGLI Non sempre preciso negli anticipi, tanto che Ventura deve richiamarlo a una maggiore attenzione.

6,5 BONUCCI Prova a far partire l'azione ma deve badare di più alle offensive macedoni. Il meno peggio del reparto.

5,5 ROMAGNOLI Un passo indietro rispetto alla Spagna, perde molti palloni. Meglio nella ripresa dopo la sfuriata macedone.

6,5 CANDREVA Dal suo piede partono cross insidiosi, peccato che la squadra lo cerchi poco per tutta la partita.

5 BERNARDESCHI Inizio timido, poi cerca di prendere quota. Suo il corner sul quale Belotti trova il gol, ma perde palla facendo partire l'azione del 2-1 macedone (dal 19' st Sansone 6 Il suo ingresso dà vivacità all'attacco).

5,5 VERRATTI Isolato a metà campo e marcato quasi a uomo da Alioski, si vede solo a tratti. Errore fatale che costa il gol dell'1-1. Rivedibile perché nel finale è ben assistito da Parolo.

5 BONAVENTURA Come Bernardeschi, sorregge poco Verratti e si propone in avanti senza costrutto (dal 19' st Parolo 6,5 Regala più equilibrio al centrocampo, rimedia un giallo che gli farà saltare il Liechtenstein).

5,5 DE SCIGLIO Gioca pochissimi palloni e non solo per colpa sua. Spinge di più nel finale.

7,5 IMMOBILE Si muove bene davanti alla difesa di casa e due guizzi finali che ribaltano l'esito del match.

6,5 BELOTTI La zuccata che sblocca il match dimostra che il «Gallo» ha un futuro azzurro. Poi scompare un po' dalla gara (dal 38' st Eder sv).

Ct VENTURA 5,5 Italia poco brillante per oltre un'ora, poi i cambi regalano più equilibrio e pericolosità agli azzurri.

Macedonia: Bogatinov 5,5; Ristovski 6, Mojsov 5,5, Shikov 5,5, Ristevski 5,5, Zhuta 5 (Ibraimi 6); Spirovski 6, Hasani 7 (Trajcevski sv), Alioski 6,5; Pandev 7; Nestorovski 7,5 (Petrovic sv). Ct Angelovski 6. Arb Makkelie 6.