Verstappen vince in Brasile. Disastro Ferrari con Vettel e Leclerc che si buttano fuori

Max Verstappen ha vinto il gran premio di Interlagos davanti a Gasly e Sainz, che finisce sul podio grazie alla penalità comminata a Hamilton per il contatto con Albon. Leclerc e Vettel si fanno fuori a vicenda a quattro giri dalla conclusione

Max Verstappen completa il suo weekend da sogno in Brasile, ad Interlagos, e dopo aver conquistato la pole position nella giornata di ieri vince anche una pazza gara davanti alla Toro Rosso di Pierre Gasly, autore di una prova davvero di livello, terzo posto per un favoloso Carlos Sainz che in gara aveva chiuso al quarto posto ma che ha beneficiato della penalità di cinque secondi comminata a Lewis Hamilton, che aveva chiuso terzo, per il contatto con Albon che per via di questo incidente con il sei volte campione del mondo inglese, che ha ammesso la colpa, ha dovuto gettare al vento la possibilità di completare una clamorosa e meritata doppietta Red Bull.

Quarto Kimi Raikkonen, quinto l'italiano Giovinazzi, sesto Daniel Ricciardo, settimo Lewis Hamilton, dopo la penalizzazione, ottavo Norris, nono Perez, decimo Magnussen. Se Hamilton dovesse però ricevere la penalità di cinque secondi chiuderebbe così al sesto posto davanti a Ricciardo consegnando così un meritato podio a Sainz. La gara si è infiammata dal giro 53 su 71 quando Bottas è stato costretto al ritiro costringendo la direzione gara ad esporre la bandiera gialla e a fare entrare la safety car. Al giro 59', finito il regime di SC, ecco la grande manovra di Verstappen su Hamilton e di Albon su Vettel che guadagnano così la prima e terza posizione.

Capitolo a parte dedicato alla Ferrari e ai disastrosi Charles Leclerc e Sebastian Vettel. La casa di Maranello ha deciso di non imporre nessun ordine di scuderia con i due piloti che al giro 67, a sole quattro tornate dalla conclusione, si sono affiancate e toccate danneggiando per entrambe irrerversibilmente le monoposto e costretti al ritiro. Il post gara sarà sicuramente infuocato anche perché i due sia a gesti, soprattutto il monegasco, che a parole con il team radio non se le sono mandate di certo a dire. La Ferrari ha dunque gettato alle ortiche la possibilità di concludere a podio.

Peccato soprattutto per Leclerc autore di una grande rimonta dal quattordicesimo al quinto posto prima della follia finale da parte della rossa. A fine gara Max Verstappen ha commentato con gioia la sua vittoria meritata nel gp di Interlagos: "Lewis era molto veloce e ho dovuto dunque continuare a spingere. Un paio di volte sono riuscito a superarlo con belle manovre e poi sono riuscito a controllare la gara che è stata divertente e bellissima da vincere". Nota a margine per Sainz che grazie alla penalità di Hamilton, per il contatto con Albon al giro 70, compie qualcosa di incredibile conquistando il podio essendo partito dall'ultima posizione.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

ingenuo39

Dom, 17/11/2019 - 23:48

Visto quello che è successo, mi aspetto che la Ferrari, se è ancora la vera Ferrari, sanzioni in modo esemplare Vettel per il comportamento anti sportivo nei confronti del compagno di scuderia e del buon nome della Ferrari.

Ritratto di mailaico

mailaico

Lun, 18/11/2019 - 00:07

godoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo !!!!!!!!!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 18/11/2019 - 08:39

Non sarà che Vettel è da pensione???