Vidal sbarca a Torino: "Non so se resto a Torino". Lunedì il colloquio con Allegri

La destinazione di Vidal rischia di diventare il prossimo tormentone in casa Juventus. Il centrocampista cileno attera a Caselle e lunedì incontrerà Allegri

Arturo Vidal

Le vacanze post mondiale sono terminate anche per Arturo Vidal, che nella serata di ieri è atterrato all'aeroporto di Caselle, ed è subito stato attorniato dai giornalisti che chiedevano le ultime novità sulla sua permanenza a Torino, dopo le offerte pervenute da parte del Manchester United. Il giocatore non ha chiarito la sua situazione attuale, ma sono usciti spezzoni di frase come "non so se resto a Torino", "sono felice qui", " lunedì parlerò con Allegri".

La destinazione di Vidal resta dunque ancora sospesa e dopo lo choc del passaggio da Conte ad Allegri, e l'infortunio di Morata, la Juventus si trova a fare i conti con un altro problema, che rischia di diventare un tormentone. Marotta e la società hanno sempre dichiarato che Vidal non è in vendita, ma l'offerta importante e soprattutto la volontà del giocatore possono essere decisive per la scelta definitiva.

Vidal ha anche dichiarato di essere ancora in vacanza e che il suo rientro ufficiale nei ranghi è previsto per lunedì, giorno in cui si confronterà anche con il nuovo allenatore. Le mancate garanzie da parte di Vidal mettono naturalmente in allarme la tifoseria bianconera che ne ha fatto uno dei suoi idoli in questi ultimi anni, ed anche Allegri non sarà tranquillo fino alla decisione definitiva.

La destinazione Manchester United sembra comunque non essere molto appetibile per il centrocampista cileno, in quanto la squadra e la società sono in piena rivoluzione con l'arrivo sulla plancia di comando di Van Gaal, allenatore che ha comunque dimostrato di saper fare bene sia nelle sue esperienze con le squadre nazionali che con quelle di club. Dall'Inghilterra si possono sentire comunque altre sirene, come quella dell'Arsenal, anche se Wenger lavora come sempre sotto traccia e non ci sono dichiarazioni ufficiali a proposito di un interessamento per Vidal, oppure quella del Liverpool, che sembra avere un budget importante da investire sul mercato, gran parte del quale derivato dalla cessione di Suarez al Barcellona.

La pista più accreditata resta dunque quella dei Red Devils, che hanno messo sul piatto una cifra importante come 50 milioni di euro, e sono pronti ad offrire un quinquennale a cifre notevoli al giocatore. Nei prossimi giorni si potranno conoscere le decisioni in merito all'affare, e Marotta è pronto a tornare sul mercato ed investire l'incasso di Vidal in altre operazioni, una delle quali potrebbe riguardare un attaccante, vista la prolungata indisponibilità dell'ex Real Madrid, Alvaro Morata. Uno dei giocatori che potrebbero fare al caso dei bianconeri è Lukaku, sul quale stanno però arrivando altre formazioni europee, ed ha inoltre anche un costo elevato, vista la giovane età e le buone prestazioni sciorinate all'ultimo mondiale.