Vincono Juventus, Inter e Roma Mou adesso ci ripensa su Kakà

Mentre De Laurentiis tuona e minaccia di non mandare il Napoli a Pechino per la finale di Supercoppa, amichevoli positive per Inter, Juventus e Roma. L'Inter ha giocato al Celtic Park di Glasgow, è finita 1-1, in evidenza Handanovic. Gol di Commons al 41' pt, una prodezza di Palacio al 44' st premia il forcing finale dell'Inter. Squadra schierata con il 4-2-3-1. Inter più convincente quando Stramaccioni cambia modulo inserendo Palacio al posto di un deludente Coutinho, e Sneijder dietro alle due punte passando al 4-3-1-2. La Juventus ancora priva dei nazionali sbanca 2-0 l'Olympiastadion di Berlino contro l'Herta. Nel primo tempo al 21' gol di Matri, al 45' st il raddoppio di Krasic. Al 1' st Lucio è uscito per un infortunio. La Roma ad Harrison nel New Jersey, batte 2-1 la nazionale di El Salvador. Gol di Osvaldo al 1', pareggio di Gutierrez al 4'st, 2-1 di Bojan al 17'st. Grande nervosismo, il romanista Tachtsidis espulso per una brutta entrata su un avversario.
Si complica il ritorno di Kakà a Milano: «Potrebbe restare qui», ha detto Josè Mourinho (foto). Il Milan attraverso l'zione diplomatica di Ernesto Bronzetti spinge per un prestito gratuito e metà ingaggio pagato da Perez che sarebbe ben felice di liberarsi del brasiliano ma non a rimetterci dei soldi, proprio ora che sta lanciando il decisivo assalto per Luka Modric con un'offerta da 30 milioni più bonus al Tottenham. Secondo Arsene Wenger, l'Arsenal non avrebbe ricevuto richieste da United o City per Robin Van Persie ma i tabloid insistono sul pressing delle inglesi e della Juventus. «Van Persie è uno dei migliori attaccanti del mondo - ha detto Roberto Mancini-, quindi è difficile acquistarlo». Wenger continua a dichiarare di non aver ricevuto offerte. Mancini sta al gioco: «Penso che sia così. Se Wenger ha detto questo, penso che sia vero. Noi abbiamo fatto un'offerta? Non penso». Il paulista Lucas, in panchina per 90' nell'olimpica brasiliana, ha detto che dopo Londra svelerà il suo futuro. Castaignos al Twente e Viviano alla Fiorentina hanno portato nelle casse dell'Inter circa 10 milioni. Cassano seccato per il mancato adeguamento economico, prende meno di Mexes, valuta un possibile trasferimento ma al momento il Milan non ha richieste. La Fiorentina ha preso il nazionale cileno Matias Ariel Fernandez dallo Sporting.