Vucinic-Guarin, si ricomincia Taarabt, fantasista per Seedorf

È Claudio Lotito, nessuna sorpresa, un presidente che sa fare bene il suo lavoro e ottenere il massimo dalle risorse a disposizione. Prima ha chiesto a Hernanes di esporsi pubblicamente: devi dire che sei tu che te ne vuoi andare, non sono io che ti vendo. Poi ha fatto sapere che è pronto a rinnovargli il contratto fino al 2018, con ritocco a 2,5 milioni, annui a fronte degli 1,8 attuali, secondo miglior stipendio dopo i 2,1 di Klose. C'è qualcosa che non torna e infatti la trattativa con l'Inter prosegue senza soste. Alla Lazio 10 milioni più il cartellino di Ibrahima Mbaye, attualmente in prestito al Livorno a 100mila euro a stagione d'ingaggio. Il nodo da sciogliere è proprio il senegalese che non è entusiasta della destinazione, sperava di tornare alla casa madre a giugno, al massimo metteva in preventivo un rinnovo di prestito ma mai una cessione definitiva, anche se il suo cartellino è stato valutato ben 8 mln, un gran mucchio di soldi di questi tempi. Oggi è in programma un incontro tra Tare e Accardi, agente di Mbaye, una soluzione non sembra impossibile. Furia dei tifosi laziali, comunque sempre oggi si dovrebbe chiudere con l'arrivo di Hernanes all'Inter.
Quindi Erick Thohir, dopo D'Ambrosio, sta sganciando anche per il mercato? Permane una certa prudenza, specialmente dopo la rottura del passaggio di Ranocchia al Galatasaray per scelta del giocatore, con qualche milioncino in meno nelle casse. Prudenza anche per la destinazione inglese di Fredy Guarin. L'Inter ha proposto allo United uno scambio di prestiti con Nani. Di sicuro a Guarin, che vuole la Juventus, non sarebbe graditissimo, al portoghese la nuova destinazione non convince e Moyes, manager dei Red Devils, ha fatto sapere che Guarin non gli piace proprio. Peraltro ci sono perplessità sulle condizioni fisiche di Nani, tanto che proprio la Juventus si è ritirata da un possibile tavolo pur essendo molto gradito a Conte, dopo aver proposto Berardi come contropartita. Voci. Ma intanto rientra in gioco anche il destino di Vucinic e paradossalmente anche lo scambio con Guarin, con altri parametri, conguagli e tempistiche. Intanto Beppe Marotta ha già trovato l'accordo con Osvaldo, come esce Vucinic l'italo-argentino sbarca a Torino. Anche Quagliarella è sul mercato e sancisce un vero ribaltone sul fronte offensivo bianconero dopo l'uscita a inizio mercato di Matri. Il Milan ha esaudito la richiesta di Seedorf e ha chiuso per il treqaurtista marocchino Adel Taarabt in prestito fino a giugno con riscatto fissato a 7mln. Nessun scambio con Zaccardo che ha una richiesta dal Marsiglia. Gli agenti di Diamanti incontrano gli emissari del Guangzhou di Lippi, il Bologna non è convinto delle garanzie bancarie. I cinesi hanno scelto come alternativa Biabiany inseguito anche dal Milan.
È un mercato giurassico, destinazioni sgradite, ripicche, plusvalenze, domani cambierà tutto e il campione, le sue caratteristiche e come massimalizzare le sue performance ce le dirà il suo Dna. Contiene dei geni che svelano il talento sportivo e una convenzione firmata Università Cattolica del Sacro Cuore, Centro di ricerca in Biochimica e Nutrizione dello Sport e Lega Italiana Calcio ci sta lavorando sopra, poi ci costruiremo in casa l'ala che fa la doppia fase e la mette in punta di piedi a costo zero.