Vuelta a Horner il re più vecchio dei grandi giri

Madrid. Il nonno del ciclismo Chris Horner, che sabato sulle terribili rampe dell'Angliru aveva ipotecato il successo finale, ha fatto passerella ieri sulle strade di Madrid nell'ultima tappa della Vuelta di Spagna, salendo poi sul podio come vincitore della 68ª edizione. Lo statunitense, che il mese prossimo compirà 42 anni, è il primo corridore a stelle e strisce a trionfare a Madrid, ed è il più anziano vincitore di un grande giro, battendo i record dello svizzero Tony Rominger (33 anni alla Vuelta del 1994), di Fiorenzo Magni (34 anni 5 mesi al Giro 1955) e del belga Fermin Lambot (36 anni al Tour 1922),
In classifica generale Horner ha preceduto Vincenzo Nibali, secondo a 37'' e lo spagnolo Alejandro Valverde, a 1'36''. L'ultima tappa della Vuelta 2013, da Leganes a Madrid (109,6 km), è stata vinta dall'australiano Michael Matthews, davanti a Farrar e Arndt.