Walter Samuel lascia l'Italia e firma un contratto annuale con il Basilea

L'ex difensore interista Walter Samuel saluta la Serie A e passa al Basilea. Con la formazione svizzera allenata da Paulo Sosa firmato un contratto annuale. La scelta per non giocare contro la sua ex squadra

Walter Samuel

L'intento di Walter Samuel era chiaro: non voleva giocare contro la sua ex squadra. E dopo essere stato accostato a varie formazioni italiane, la prima delle quali la Fiorentina e per finire la Sampdoria, l'argentino ha deciso di salutare il campionato italiano e continuare la sua carriera con un dei più prestigiosi club svizzeri, il Basilea, nel quale sarà allenato dallo ex juventino Paulo Sosa.

Per il difensore centrale ex Inter un contratto annuale e la maglia numero 6. La scelta del Basilea non è casuale, in quanto con la maglia rossoblù Samuel potrà tornare a disputare la Champions League, trofeo che riuscì a sollevare nel 2010, l'anno in cui l'Inter realizzò il "Triplete". Per Samuel si tratta di una nuova sfida e subito dopo la firma sul contratto lo ha ricordato nel corso della conferenza stampa di presentazione.

Molto soddisfatta naturalmente anche la dirigenza del club svizzero e l'allenatore portoghese, che inserisce nel reparto difensivo un giocatore ancora valido e con una grande esperienza internazionale. Del resto, il Basilea, che è stato per 17 volte campione della Svizzera, ha grandi ambizioni anche nella rassegna continentale e dopo l'eliminazione nella fase a gironi dello scorso anno, punta a superare la prima fase. Nella scorsa stagione dopo l'eliminazione in Champions, proseguì il suo cammino in Europa League dove raggiunse i quarti di finale, per essere poi eliminata dagli spagnoli del Valencia. 

Il 36enne difensore argentino aveva giocato nella Roma, proprio insieme a Vincenzo Montella, che lo aveva appunto cercato per la Fiorentina, e nel 2001 si era aggiudicato lo scudetto. La sua carriera è proseguita poi nel Real Madrid, con il quale era però rimasto una sola stagione, nel 2004 – 2005, prima di approdare l'anno successivo all'Inter, formazione nella quale ha  militato più a lungo. Nell'ultima stagione per lui ci sono state 14 presenze in maglia nerazzurra con due reti segnate.

La carriera nell'Inter è stata eccezionale con la conquista di cinque scudetti e tre Coppe Italia, alle quali si sono aggiunte quattro edizioni della Supercoppa Italiana. In campo internazionale oltre alla Champions League anche la Coppa del mondo per club, sempre nel corso del 2010. In totale nel corso delle nove stagioni con la maglia della formazione milanese, Samuel ha collezionato 169 presenze, mettendo a segno 14 reti, la maggior parte della quali di testa, sfruttando una delle sue doti più spiccate, oltre a quelle difensive. Ed ora il prossimo obiettivo del difensore argentino, oltre a far proseguire al massimo il cammino in Europa è la conquista del titolo anche in Svizzera.