Webber: «Addio F1». Impazza il mercato

Silverstone Dopo 12 anni di F1, se ne andrà in modo elegante, a fine stagione. Facendo fin da ieri impazzire il casco-mercato. Al suo posto in Red Bull Raikkonen? E se sì, chi al posto di Kimi alla Lotus? Valsecchi? Mark Webber se ne andrà in modo elegante come quasi sempre è stato - ma solo fuori pista - perché, casco in testa, era tutt'altra persona. Mastino, scorretto, esagerato nei duelli. Però uomo in un paddock di ragazzi. Nove Gp vinti e magari altri se ne aggiungeranno, a cominciare da Silverstone, domenica. Perché guida una Red Bull «e ho sempre tenuto informato patron Mateschitz sui miei movimenti» ha detto, e perché qui ha già vinto 2 volte. Non andrà via da pensionato, bensì per affrontare una nuova avventura. In fondo, in 7 anni ha contribuito a fare della Red Bull un top team e vuol far lo stesso con la Porsche che torna nell'endurance, obiettivo la 24 Ore di Le Mans. «Momento perfetto - ha detto a Sky sport - affronto una nuova sfida... Non vedo l'ora». Tv: pole domani ore 14 Sky, alle 18,05 Rai2, domani Gp alle 14 Sky, ore 21 Rai2.