Wimbledon, Camila Giorgi sfiora l'impresa

Quarti di finale in campo femminile, Camila Giorgi sfiora l' impresa, battuta in rimonta da Serena Williams al terzo set. Dopo un primo set praticamente perfetto della tennista azzurra, Serena alza i ritmi e conquista il match con grande autorità. 3-6 6-3 6-4 il risultato finale

Programma del martedì dedicato ai quarti di finali del tabellone femminile del torneo di Wimbledon. Si ferma il cammino di Camila Giorgi, protagonista di uno splendido torneo, battuta da Serena Williams in tre set, eguagliando Francesca Schiavone, che aveva raggiunto i quarti di finale sull' erba londinese nel 2009.

Ostacolo troppo grande Serena Williams, giocatrice che non ha bisogno di presentazioni, dai più considerata la migliore tennista di sempre, 23 Grandi Slam vinti, di cui 9 titoli a Wimbledon e 319 settimane da numero al mondo, a testimonianza di una superiorità tecnica rispetto alle sue avversarie raramente vista cosi netta nella storia del tennis femminile.

Comincia il match e la Giorgi non soffre in alcun modo l' impatto col campo centrale, cerca gli angoli del campo in modo da spostare il piú possibile Serena, che preferisce colpire dal centro dal campo, non amando particolarmente andare incontro alla palla. Inizio equilibrato, la tennista azzurra si porta sul 4-2 trasformando le prime palla break a disposizione ed è bravissima a rimontare da 0-40 respingendo l' assalto della Williams. Chiude il primo set 6-3 con una condotta di gara molto saggia e grande concentrazione,mentre la Williams sembra incapace di portare gli scambi sui suoi ritmi. Secondo set con black out della Giorgi, che perde il servizio al quarto game, Serena gestisce il vantaggio con grande esperienza, appoggiandosi alla sua battuta e limitando gli errori gratuiti del primo set. Piú fallosa la Giorgi, che non riesce ad essere mai pericolosa in risposta e che sembra perdere pian piano la sicurezza iniziale. Secondo set che si chiude 6-3, si va al terzo. Break immediato della Williams, fantastico un suo passante di rovescio in allungo, che si porta avanti 2-1. Attenzione che si sposta sui game di servizio di Serena, che praticamente ingiocabile in battuta si porta sul 4-2. La Giorgi mantiene agevolmente i suoi servizi ma non riesce ad incidere in risposta, davvero inarrestabile Serena Williams che chiude il set 6-4. Si qualifica alla semifinale la tennista americana dove affronterà la tedesca Julia Goerges, partendo sicuramente da favorita.

Sconfitta senza rimpianti per Camila Giorgi, eliminata dall' avversaria più forte che potesse incontrare. La tennista italiana può essere pienamente soddisfatta del grande torneo disputato e dei tanti miglioramenti messi in mostra nel suo gioco, avendo dimostrato di valere molto di più della classifica attuale, numero 52 del ranking. Può prepararsi ora con grande convinzione e fiducia ai tornei sul cemento americano, dove si spera potrà essere grande protagonista.

Commenti
Ritratto di laghee100

laghee100

Mar, 10/07/2018 - 18:57

fin che la Giorgi non cambia allenatore (il padre) non andrà tanto lontano !

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 11/07/2018 - 07:47

Io l'ho vista ieri, mi ha deluso tantissimo. Come si faccia a perdere con una Williams, che più che una tennista ormai sembra un carro armato lo sa solo lei. Non ci voleva un genio per capire che se la spostava da una parte al''altra del campo la Williams andava in tilt. Niente!!! Sempre o solo tiri centrali, le pochissime volte che l'ha spostata ha fatto punti. Certo, lei non sarà un'aquila ma chi la segue è peggio.