Wimbledon, Nadal vince la battaglia con Del Potro in 5 set

Si completano i quarti di finale maschile, Nadal supera Del Potro in 5 set, dopo una partita durissima e ricca di emozioni, e approda in semifinale. 7-5 6-7 4-6 6-4 6-4 il risultato finale. L' americano Isner vince la sfida al servizio con Raonic ed è il quarto semifinalista

Programma che riprende al torneo di Wimbledon con gli altri due quarti di finale maschili.

Si afffrontano sul campo centrale Rafa Nadal e l' argentino Juan Martin Del Potro, numero 4 del ranking Atp. Molto recente l' ultimo precedente tra i due, in semifinale sulla terra rossa di Parigi, conclusosi con una vittoria netta per lo spagnolo in tre set. Il cambio di superficie può tuttavia essere un vantaggio per l'argentino, che predilige superifici veloci per sfruttare il suo grande servizio e le inarrestabili accelerazioni di dritto.

Primo set in equilibrio con Del Potro, che tiene bene il ritmo dello spagnolo. Prime palle break per Nadal all' ottavo gioco, prontamente annullate dall' argentino. Colpo di coda di Nadal che conquista il break al monento giusto e vince il primo set 7-5. Secondo set con ritmi altissimi, break decisivo di Del Potro, che serve per il set sul 5-4 ma è immediato il controbreak di Nadal, è 5-5. Si va il tie break, scatto del maiorchino, che va sul 6-3 ma sciupa incredibilmente 4 set points, rimonta incredibile di Del Potro che vince il tie break 9-7. Terzo set sulle ali dell' entusiasmo per il tennista argentino, che porta il suo livello di gioco al massimo mentre Nadal sembra soffrire le tremende accelerazioni del suo avversario. Break decisivo sul 5-4, Del Potro va avanti 2 set a 1. Chiamato ad una pronta reazione nel quarto set, Nadal dimostra ancora la sua innata capacità di giocare alla grande nei momenti decisivi. Allungo decisivo sul 4-2 e vince il 4 set 6-4. Si va al quinto set. Del Potro ha il vantaggio di servire per primo, ma Nadal gli strappa il servizio e va sul 3-2. Partita che diventa molto intensa e ricca di emozioni, lo spagnolo annulla due break point e va sul 4-2. Altro game interminabile, con spunti tecnici di altissimo livello, Del Potro manca due palle break, Nadal va 5-3 e chiude con autorità 6-4, chiudendo una partita straordinaria.

Vittoria di altissimo livello di Nadal, dopo aver superato grandi difficoltà. Lo spagnolo dimostrare di saper soffrire, riuscendo a superare un grandissimo Del Potro, tornato finalmente ai suoi livelli. Affronterà ora in semifinale Novak Djokovic, parso in ottima forma, ma con l' eliminazione di Federer, il titolo a Wimbledon è di sicuro più vicino.

Altro quarto di finale che si gioca tra due, tra i più grandi battitori del circuito, il canadese milos raonic, finalista a wimbledon nel 2016 e il gigante americano John Isner, giocatore col servizio migliore del circuito, arrivato ai quarti di finale con l' incredibile bottino di 135 ace. Partita ovvimanete che si gioca prevalentemente con il vantaggio di chi serve. Sono pochissimi gli scambi prolungati. Primo set che si conclude al tie break, meglio Raonic che vince 7-5. Secondo parziale sulla stessa falsariga, dominio delle battute, altro tie break ma prevale Isner che dopo aver annullato un set point sul 6-7, vince il tie break 9-7. Si va al terzo e c' è un calo improvviso di Raonic, complice un fastidio muscolare. L' americano impatta meglio in risposta, break sul 3-2 e vince il set 6-4, dopo aver annullato una palla break, l' unica concessa nel match. Quarto set in cui si fa evidente la maggiore tonicità dell' americano. Raonic ha perso ormai la brillantezza del primo set e perde ancora il servizio, Isner scappa via e chiude il match senza problemi. Grande risultato per il tennista statunitense, che non aveva mai raggiunto una semifinale di un Grande Slam, affronterà ora Kevin Anderson, che ha eliminato a sorpresa Roger Federer.

Domani si torna in campo con le due semifinali del tabellone femminile.