Yonghong Li: "Vogliamo riportare il Milan sul tetto d'Europa"

Yonghong Li ha voluto scrivere una lettera per rincuorare dipendenti, dirigenti e calciatori del Milan: "Lavoriamo per tornare ad essere tra i migliori club europei"

Nessuno al Milan si sarebbe mai aspettato di essere in tali condizioni a metà stagione. I rossoneri, attualmente, occupano l'undicesimo posto in campionato, a quota 24 punti e distanti ben 21 punti dalla vetta occupata dal Napoli. Il Diavolo si è qualificato ai sedicesimi di finale di Europa League dove giocherà contro il Ludogorets, mentre in Coppa Italia questa sera giocherà i quarti di finale contro i cugini dell'Inter: in palio c'è l'accesso alle semifinali contro la Lazio di Simone Inzaghi.

Il Milan, però, dopo aver vinto contro il Bologna in campionato e Verona in Coppa Italia, ha incassato due pesantissime sconfitte contro l'Hellas e contro l'Atalanta: la sfida di questa sera non è da sbagliare. I tifosi rossoneri sono indignati per il momento della squadra e anche la proprietà non è felice dell'andamento e del rendimento dei suoi calciatori. Yonghong Li, però, ha voltuo far sentire la sua voce scrivendo una lettera: "Nonostante vi sia spesso una grande distanza che ci separa, io sono sempre al vostro fianco, sempre a lottare insieme a voi. Il passato glorioso del Milan è impresso in tutti i nostri cuori; il nuovo capitolo dobbiamo scriverlo noi tutti insieme, dedicandoci in tutto e per tutto per il sano e duraturo sviluppo del Club, e la continua crescita del livello tecnico della squadra".

Yonghong Li ha poi continuato ribadendo la sua volontà di riportare ai vertici del calcio mondiale il Milan: "Gli obiettivi restano ambiziosi, nonostante le difficoltà dell'ultimo periodo: "Tornare nuovamente tra i principali Club europei deve essere l’obiettivo costante e comune per ognuno di noi. In questo percorso, è inevitabile che si incontrino difficoltà e ostacoli, ma noi, da grande famiglia quale siamo, ci sosterremo fianco a fianco e ci incoraggeremmo a vicenda. Ho piena fiducia in questa grande famiglia, sono sicuro che riusciremo a superare ogni ostacolo, poiché voi tutti rappresentate le fondamenta necessarie per tornare sul tetto d’Europa".

Commenti

Vairone

Mer, 27/12/2017 - 16:33

se se se con quei due? ma mi faccia il piacere