Allo sportello per un consiglio su fisco e pensioni

La promessa è solenne e anche un po’ impegnativa, oltreché rivoluzionaria: «Con Delta2, cambia tutto». Ma la Banca di Roma, gruppo Capitalia e, soprattutto, istituto di credito antico (è a Genova dal 1901) che non vuole essere giudicato «vecchio», si è messa d’impegno per mantenerla, questa promessa, cioè «per offrire in modo semplice e concreto - spiega l’area manager Luigi Bellini, con entusiasmo - una risposta ai bisogni più sentiti, anche extrabancari, della clientela». Una parola! Eppure, l’effetto che fa entrare in una delle quattro filiali liguri - in piazza De Ferrari e in piazza della Vittoria a Genova, in via Vittorio Veneto a La Spezia e in piazza Diaz a Savona - rende l’idea di cosa significhi questa iniziativa che sa molto di sfida. La banca tradizionale esiste sempre, ovviamente, con i suoi sportelli e i suoi servizi tradizionali, ma le filiali Delta2 - una filosofia prima ancora che una strategia di mercato - mettono a disposizione quel di più che mancava: innanzi tutto, la possibilità di usufruire di contatti con una serie di associazioni di tutela del consumatore-utente, extrabancarie, che sono in grado di fornire, su appuntamento, servizi di consulenza, assistenza fiscale, aiuti e indirizzi al cittadino, anche se questi non è cliente dell’istituto. Tutto gratis. «Non per niente - aggiunge Bellini - questa innovazione, nel piano strategico industriale 2005-2007 è pensata come una vera e propria rottura di schemi fissi, si potrebbe dire ingessati, nell’ambito del mondo bancario tradizionale, all’insegna dello slogan “tutto può cambiare, basta immaginarlo“, che è alla base di Delta2». E allora, avanti con gli elementi di novità: in particolare, l’estensione dell’orario degli sportelli. A seconda della loro localizzazione, e quindi delle esigenze specifiche della zona operativa, gli sportelli resteranno aperti: all’ora di pranzo e il sabato nei centri commerciali, all’ora di pranzo nelle immediate vicinanze di uffici e centri direzionali, e il sabato mattina in zone turistiche e commerciali. L’ulteriore elemento che caratterizza Delta2 - insiste l’area manager, nel salonetto della filiale Genova 1, al cospetto di stucchi e dipinti della migliore scuola artistica dei secoli d’oro della città - è «l’attenzione e la soddisfazione delle esigenze non solo finanziarie dei clienti. Banca di Roma vuole considerare ogni cliente come un cittadino che, nella vita quotidiana, si trova di fronte problemi finanziari, fiscali, previdenziali, o comunque relativi alla casa, alla salute, ai consumi». Ecco che allora chi entra nel sistema-Delta2 può acquisire informazione e consulenza, ma anche prenotare biglietti per spettacoli e eventi sportivi, o gestire pratiche amministrative come pagamenti di multe, bolli e utenze, e consultazione di guide per la salute. A proposito: nell’atrio, a disposizione della clientela e con l’assistenza di un addetto, si erge il «totem» multimediale, «che permette collegamenti speciali con siti e applicazioni degli altri consulenti (Lottomatica, Infocamere e Fondazione Veronesi per l’informazione sulle neoplasie) oltre a una navigazione guidata nell’internet banking di Banca di Roma». In particolare i giovani, poi, potranno accedere all’informazione dettagliata e aggiornata sui concorsi pubblici. Ma Banca di Roma, presente in Liguria con un organico di oltre 300 dipendenti e una capillare rete di sportelli, fa anche un’altra promessa: entro l’anno verrà aperta a Genova un’altra filiale, e un’altra ancora nel 2007 (con altre 300 complessivamente in Italia), segno anche questo di fiducia nell’economia del territorio e in quel tessuto di piccole e medie imprese locali «che possono trovare da noi - conclude Bellini - un punto di riferimento innovativo, qualificato e disponibile».